I viaggi di Roby
locandina di "6 Giorni sulla Terra"

Cast

Interpreti:
Massimo Poggio (Dr. Davide Piso)
Laura Glavan (Saturnia e Hexabor)
Varo Venturi (Padre Trismegisto)
Ludovico Fremont (Leo)
Pier Giorgio Bellocchio (Ten. Bruni)
Nazzareno Bomba (Gioanni)
Marina Kazankova (Elena)
Emilian Cerniceanu (Matei)
Francesca Schiavo (Andrea Gotha Varano)
Giovanni Visentin (Guglielmo Gotha Varano)
Alisa Bystrova (Eva)
Francesco Venditti (Pierre)
Ruby Kammer (Rita)
David Traylor (Danny)
Leon Kammer (Bill)
Flaminia Francioni (Betty)
Ferdinando Vales (JJ Enki)
Daniele Bernardi (Doc Enlil)

Soggetto:
Varo Venturi

Sceneggiatura:
Varo Venturi
Giacomo Mondadori
Luisa Maria Fusconi
Corrado Malanga (Collaborazione)

Musiche:
Johnny Klimek
Reinhold Heil

Montaggio:
SFR Studio

Effetti:
Mauro Baldissera (3D)
Andrea Menozzi (3D)

Fotografia:
Daniele Baldacci
Varo Venturi

Aiuto regista:
Simone Di Carlo

Produttore:
Luisa Maria Fusconi

Produttore Associato:
Ennio De Dominicis

6 Giorni sulla Terra


Regia: Varo Venturi
Anno di produzione: 2011
Durata: 101'
Tipologia: lungometraggio
Genere: fantascienza/paranormale
Paese: Italia
Produzione: Deus Film
Distributore: Bolero Film
Data di uscita: 17/06/2011
Post Produzione: A cura di SFR Studio
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Studio PUNTOeVIRGOLA / Inter Nos Web Communication
Titolo originale: 6 Giorni sulla Terra

Recensioni di :
- BLURAY - "6 giorni sulla terra", gli alieni dentro di noi

Sinossi: Il dr. Davide Piso, coraggioso scienziato e ufologo, studia da anni i rapimenti alieni (alien abductions) ricavando la sconvolgente tesi che alcune razze extraterrestri, da millenni, impiantano le proprie personalità nel cervello degli umani rapiti (addotti) onde usarli come contenitori da abitare, prima o poi definitivamente, per usufruire di quell’ambita energia che lui definisce “Anima”.
Mosso da una fanciullesca purezza e dal passionale ingenuo ideale di salvare l’umanità, Davide, assieme alla sua fedele equipe, ha sviluppato una straordinaria, temeraria tecnica ipnotica grazie alla quale oltre a far rivivere ai rapiti le loro spaventose esperienze, riesce a comunicare con i parassiti alieni, per poi “cacciarli”.
Ma tutto cambierà quando Saturnia, una seducente diciottenne sicura di essere un’addotta, gli chiederà aiuto attraverso un’ambigua seduzione a cui Davide, in crisi per le serie difficoltà provocate dalla sua “scomoda” attività, non saprà resistere.
Si ritroverà così di fronte ad un caso imprevisto, stavolta più simile ad una tradizionale terribile possessione demoniaca: una volta messa sotto ipnosi, la ragazza non uscirà più dallo stato di trance, lasciando il posto a una potente entità aliena proveniente da remote “divine” dinastie mesopotamiche, che afferma di essere il primo di una genia aliena in grado di poter “abitare” completamente il corpo di un essere umano e quindi condurre la sua specie all’incarnazione definitiva.
L’inaspettata scoperta che Saturnia appartiene ad una potente famiglia dell’aristocrazia nera, che – in collusione con i poteri occulti - sembrerebbe voler riavere la figlia con dentro l’ospite “alieno”, costringerà Davide e il suo team a trattenere, nascondere e continuamente sedare la ragazza per guadagnare tempo nella speranza di trovare una soluzione.
Ma questo verrà strategicamente considerato dai genitori un vero e proprio rapimento, provocando, attraverso l’intervento di vari servizi segreti, un intrigo internazionale che trascinerà l’equipe scientifica in un’avventura di 6 giorni, a Roma, braccati, in corsa contro il tempo e continuamente minacciati dal potere seduttivo e manipolatore di Hexabor.
Qui, in una spettrale “Caput mundi”, un enigmatico esorcista gesuita, custode di imponderabili misteri al confine tra scienza e religione, aiuterà Davide a concepire un rivoluzionario espediente, una sorta di esorcismo tecnologico che potrebbe liberare Saturnia, e chissà, forse anche l’umanità tutta.
Ma come spesso accade, ogni intenzione ne nasconde un’altra.

Video


Foto