I viaggi di Roby
locandina di "Passione Sinistra"

Cast

Interpreti:
Valentina Lodovini (Nina)
Alessandro Preziosi (Giulio)
Geppi Cucciari (Martina)
Vinicio Marchioni (Bernardo)
Eva Riccobono (Simonetta)
Jurij Ferrini (Serge)
Glen Blackhall (Andrea Splendore)
Chiara Paoli

Soggetto:
Marco Ponti
Elisa Amoruso
Francesca Manieri

Sceneggiatura:
Marco Ponti

Musiche:
Marco Mengoni (Brano "Destra Sinistra", cover della canzone di Giorgio Gaber)
Gigi Meroni

Montaggio:
Clelio Benevento

Costumi:
Massimo Cantini Parrini

Scenografia:
Patrizia Alfonsi

Fotografia:
Vladan Radovic

Suono:
Angelo Bonanni

Produttore:
Donatella Botti

Organizzatore:
Giorgio Gasparini

Passione Sinistra


Regia: Marco Ponti
Anno di produzione: 2012
Durata: 90'
Tipologia: lungometraggio
Genere: commedia
Paese: Italia
Produzione: Bianca Film; in collaborazione con Rai Cinema
Distributore: 01 Distribution
Data di uscita: 18/04/2013
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Giulia Martinez / 01 Ufficio Stampa
Titolo originale: Passione Sinistra

Recensioni di :
- PASSIONE SINISTRA - Innamorarsi tra sinistra e destra

Sinossi: L’unica regola della passione è che la passione non ha regole.

Liberamente tratto dal romanzo di Chiara Gamberale Una Passione Sinistra, il film è una commedia ironica e disincantata che racconta la forza sovversiva della passione e dimostra che cuore e cervello non si danno mai del tu.

Nina è cresciuta a pane e politica. Idealista, integralista e decisamente di sinistra, crede in quello che fa ed è convinta del fatto che si possa lottare per un mondo migliore. Vive con Bernardo, giovane intellettuale e scrittore di imminente - ma non ancora conclamato – successo: uno destinato a fare la giovane promessa per tutta la vita.
Niente di più diverso da Giulio, erede di una famiglia di industriali, che più arrogante e qualunquista non si può. Uno che l’idea del mondo migliore non lo sfiora neppure. Non a caso è fidanzato con Simonetta, una simpatica biondezza che ogni tanto inciampa persino sui congiuntivi.
Ma Nina e Giulio casualmente si incontrano. Ed è odio a prima vista. Esattamente il tipo di uomo che lei disprezza, che ha sempre disprezzato. Esattamente il tipo di donna che lui ignora, che ha sempre ignorato. Mondi diversi, pensieri diversi, ideali (o non ideali) diversi, se non fosse che il confine fra odio e amore è molto labile e basta poco a ridisegnare la geometria sentimentale di due coppie apparentemente solide.
Perché quando la passione li travolge, sembra che ogni presunta certezza venga distrutta ed ogni differenza azzerata.
Ma è proprio vero che in amore niente regole?
Nina e Giulio non lo sanno, ma di certo non si fermeranno prima di scoprirlo.

Ambientazione: Terracina / Roma

Periodo delle riprese: Dal 2 luglio 2012 per 7 settimane.

"Passione Sinistra" è stato sostenuto da:
Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC): 200.000 euro (Film riconosciuto di interesse culturale)


Libro sul film "Passione Sinistra":
"Una Passione Sinistra"
di Chiara Gamberale, 106 pp, collana Assaggi di Narrativa, 2009
Descrizione
La vita di Nina e Bernardo è ispirata da grandi ideali di sinistra, quella di Giulio e Simonetta da principi concreti di destra. Due coppie, insomma, con aspirazioni diverse ed esistenze fra loro apparentemente inconciliabili: ma uno scherzo del destino le fa incontrare e rivela loro una sotterranea possibilità di contatto... Complice la Grande Storia, quella delle vicende politiche e sociali di un'Italia in piena fase di transizione, dalla caduta del Muro di Berlino al giorno esatto dell'ultima vittoria elettorale di Silvio Berlusconi, Chiara Gamberale racconta, con ironia e disincanto, la storia di un'attrazione che ha come suo insolito presupposto il disprezzo reciproco. Una passione che non dovrebbe esplodere eppure esplode, una passione scomoda, ambigua: sinistra. Senza presupposti romantici, ma romantica suo malgrado: di fatto capace di travolgere differenze ideologiche e culturali e di insinuarsi nelle certezze di personaggi che, per la prima volta, si trovano così di fronte a un dubbio. A fulminante dimostrazione di come, oggi più che mai, tutto quello che più rifiutiamo - su un piano personale che si fa immediatamente politico - in qualche modo ci riguarda. E forse ci assomiglia.

prezzo di copertina: 9,50

Acquistalo su € 8.08



Video


Foto