I viaggi di Roby
locandina di "Non si Ruba a Casa dei Ladri"

Cast

Interpreti:
Vincenzo Salemme (Antonio Russo)
Massimo Ghini (Simone Santoro)
Stefania Rocca (Daniela Russo)
Manuela Arcuri (Lori)
Maurizio Mattioli (Giorgio Bonetti)
Teco Celio (Herr Muller)
Ria Antoniou (Demetra)
Lorenzo Balducci (Michele)
Fabrizio Buompastore (On. Maronaro)
Liliana Vitale (Zia Titina)
Barbara Ramella (Francesca)
Ralph Palka (Funzionario banca)
Rosa Ferraiolo Bordon (Marisa)
Diego Migeni (Agente Interpol)
Alessandro Sanguigni (Luca)
Rosario Terranova (Finanziere)
Tatiana Winteler (Proprietaria Hotel Zurigo)

Soggetto:
Carlo Vanzina
Enrico Vanzina

Sceneggiatura:
Carlo Vanzina
Enrico Vanzina

Musiche:
Giuliano Taviani
Carmelo Travia

Montaggio:
Luca Montanari

Costumi:
Valentina Mezzani

Scenografia:
Serena Alberi

Fotografia:
Enrico Lucidi

Suono:
Mirko Pantalla

Casting:
Barbara Giordani

Aiuto regista:
Giorgio Melidoni

Organizzatore:
Antonio Gallo

Produttore esecutivo:
Carlo Vanzina

Produttore esecutivo:
Enrico Vanzina

Non si Ruba a Casa dei Ladri


Regia: Carlo Vanzina
Anno di produzione: 2016
Durata: 93'
Tipologia: lungometraggio
Paese: Italia
Produzione: Medusa Film, International Video 80; in collaborazione con Sky Cinema
Distributore: Medusa Distribuzione
Data di uscita: 03/11/2016
Formato di proiezione: DCP, colore
Ufficio Stampa: Ufficio Stampa Medusa Film / Studio Lucherini Pignatelli / Quattrozeroquattro
Titolo originale: Non si Ruba a Casa dei Ladri

Recensioni di :
- NON SI RUBA A CASA DEI LADRI - Una truffa per sopravvivere

Sinossi: “Non si ruba a casa dei ladri” scritto da Enrico e Carlo Vanzina racconta la riscossa di un cittadino onesto, Antonio (Salemme) che si vendica di Simone (Ghini), un politico disonesto. Antonio inizialmente vorrebbe denunciarlo, ma poi, conoscendo l’Italia, un paese nel quale l’iter della giustizia è lunghissimo e spesso incerto, decide di vendicarsi in un’altra maniera: scopre che il suo nemico ha nascosto in una banca svizzera i proventi delle sue malefatte e decide di organizzare un “colpo” per riprendersi quello che gli è stato rubato. Una grande truffa ai danni di un disonesto della politica. Per compiere l’impresa, perché d’impresa si tratta, Antonio mette su una piccola banda, formata da non professionisti i quali hanno in comune una sola cosa: anche loro sono stati truffati dalla politica corrotta. Il colpo si svolge a Zurigo dove ha sede la banca nella quale Simone ha nascosto i soldi. Con una serie di imprevedibili e divertenti risvolti, e con una buffa sostituzione di persone (Antonio e la moglie si fingono Simone e la compagna), parte un meccanismo comico ad orologeria. E il colpo ha inizio...

Ambientazione: Roma / Zurigo (Svizzera)

Video


Foto