I viaggi di Roby

Cast

Interpreti:
Flavio Parenti (Luca Renzi)
Enzo Decaro (Vittorio Renzi)
Barbara De Rossi (Francesca Renzi)
Enrico Ianniello (Giuseppe Lampronti)
Clotilde Sabatino (Sonia Lampronti)
Franco Castellano (Dott. Toscano)
Chiara Mastalli (Simona Toscano)
Giuseppe Soleri (Giacomo)
Valentina Imperatori (Valentina)
Massimo Wertmuller (Bruni)
Michele Maganza (Palmentieri)
Lorena Cacciatore (Anna)
Milena Miconi (Elena)
Antonio Serrano (Timperi)
Francesco Zecca (Edoardo)
Francesca Nunzi (Gabriella)
Fabrizio Bucci (Garibaldi)
Alessandro Sanguigni (Andrea Renzi)
Desiree Noferini (Claudia)

Soggetto:
Claudio Corbucci
Carlotta Ercolino

Sceneggiatura:
Mara Perbellini
Luisa Cotta Ramosino
Viola Rispoli

Musiche:
Maurizio De Angelis

Montaggio:
Cosimo Andronico

Costumi:
Nicoletta Taranta

Scenografia:
Eugenio Liverani

Effetti:
Anonima Disegni

Fotografia:
Giovanni Galasso

Suono:
Rossella Fusco
Alberto Colajacomo

Casting:
Ornella Morsilli

Aiuto regista:
Henrique La Plaine

Produttore:
Marco De Angelis
Guido De Angelis
Nicola De Angelis
Alessandra Ottaviani (Rai)
Daniela Troncelliti (Rai)

Direttore di Produzione:
Masimiliano Pisechi

Ispettore di Produzione:
Domenico Mancini

Coordinatore di Produzione:
Stefania Martines

Assistente alla Regia:
Simone Poggi

Location Manager:
Elisabetta Spallaccia

Organizzatore Generale:
Roberto Alchimede

Produttore Esecutivo:
Marco De Angelis

La Vita che Corre


Regia: Fabrizio Costa
Anno di produzione: 2012
Durata: 100' x 2
Tipologia: film-tv
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: Rai Fiction, DAP Italy
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di ripresa: Red HD
Post Produzione: A cura della Quentin de Fouchecour
Formato di proiezione: HD, colore
Ufficio Stampa: Studio Nobile Scarafoni
Vendite Estere: Rai Trade
Titolo originale: La Vita che Corre

Sinossi: La domenica mattina per alcuni rappresenta la linea di demarcazione tra prima e dopo, un drammatico risveglio per coloro i cui affetti vengono spazzati via per un incidente.
I fratelli Renzi, Luca (Flavio Parenti) e Andrea (Alessandro Sanguigni), vanno d’amore e d’accordo anche se non potrebbero essere più diversi. Il primo è un bravo ragazzo prossimo al matrimonio e rispettato per il suo lavoro di chirurgo; tutto il contrario di suo fratello minore, scapestrato, inaffidabile, in costante conflitto con il padre (Enzo Decaro) e invece sempre protetto dalla madre (Barbara De Rossi).
Una sera Luca e Andrea escono insieme per una divertente puntata in discoteca. Ma poi ci sarà il ritorno a casa in moto…
Giuseppe Lampronti (Enrico Ianniello) ha un lavoro che lo costringe a stare al volante per tutta la notte, schiavo delle consegne che deve assolutamente effettuare entro l’alba. Per questo è sempre stato un tipo prudente alla guida…
Per Valentina (Valentina Imperatori) e Claudia (Desirée Noferini), appassionate ballerine di danza moderna, è finalmente arrivato il momento di festeggiare: hanno appena superato il casting per entrare a far parte del corpo di ballo di un’importante trasmissione televisiva. La loro serata è dedicata quindi a celebrare l’avvenimento insieme ad una terza amica, la giovane e irresponsabile Anna (Lorena Cacciatore)…
Sconosciuti fino ad un attimo prima dell’impatto, le vite dei protagonisti si intrecciano nel modo più drammatico, costringendoli ad affrontare le conseguenze dei propri gesti.
L’incidente stradale fornisce l’occasione per rimettere in discussione le proprie vite, le priorità, le cose che fino a poco prima venivano date per scontate. Un punto di svolta drammatico che rappresenta tuttavia un nuovo inizio, una consapevolezza diversa.
Per Valentina è l’occasione di capire quanto può contare sulle sue forze; per Giovanni è l’opportunità di costruire un rapporto diverso con moglie e figli; per Luca è la possibilità di dimostrare il proprio amore fraterno.

Sito Web: http://www.deangelisgroup.com/lavitachecorre.html

Ambientazione: Roma / Orvieto / Nepi (VT)

Note:
La distrazione di un attimo, la stanchezza, l’eccesso di alcool, l’imperizia del neo-patentato. Sono molte le cause che possono portare agli incidenti delsabato sera. Ma quel che rimane sono drammatiche conseguenze. "La Via che Corre" è una miniserie (2 puntate da 100’) per riflettere su una piaga del nostro tempo le cui cifre sono ogni volta sconvolgenti. Si legge nel rapporto Aci-Istat 2010 sugli incidenti stradali che “negli ultimi 10 anni sulle strade italiane sono morte oltre 55mila persone. È come se fosse sparita dalla cartina geografica una città come Pordenone o Avellino”.

Video


Foto