I viaggi di Roby
locandina di "L'Aquilone di Claudio"

Cast

Interpreti:
Massimo Poggio (Andrea)
Irene Ferri (Marina)
Milena Vukotic (Marta)
Luigi Diberti (Sig. Testa)
Fioretta Mari (Dottoressa Giovannini)
Federico Russo (II) (Claudio 14/16 anni)
Barbara Bacci (Lucilla)
Renato Raimo (Anthony)
Luca Potenza
Giuseppe Gandini
Igor Righetti
Rita Statte

Soggetto:
Carlo Finale
Antonio Centomani

Sceneggiatura:
Carlo Finale
Antonio Centomani
Andrea Valagussa (revisione)

Musiche:
Luca Centomani

Montaggio:
Giuseppe Pagano

Costumi:
Paola Nazzaro

Scenografia:
Carlo De Marino
Maria Luigia Battani

Suono:
Giuseppe Manfrè (presa diretta)

Aiuto regista:
Agnese Rizzello

Produttore:
Giosuè Centomani
Antonio Frasso

Organizazzione generale:
Cristiano Luciani

Organizazzione generale:
Linda Vianello

L'Aquilone di Claudio


Regia: Antonio Centomani
Anno di produzione: 2016
Durata: 90'
Tipologia: lungometraggio
Paese: Italia
Produzione: Kite Production; in collaborazione con Rai Cinema, AISA Onlus
Distributore: n.d.
Data di uscita: 04/04/2016
Formato di proiezione: DCP, colore
Ufficio Stampa: Viviana Ronzitti
Titolo originale: L'Aquilone di Claudio

Recensioni di :
- L'AQUILONE DI CLAUDIO - Un film per raccontare l’Atassia

Sinossi: Andrea, infermiere presso l'Ospedale Civile, è sposato con Marina, ex modella e titolare di un’agenzia di casting. La loro vita scorre tranquilla, hanno un figlio, Claudio, che con il padre condivide la passione per gli aquiloni. Nel tempo libero, al parco, Andrea e Claudio si sfidano facendoli volare finché, un giorno, un semplice capogiro si rivela essere il primo segnale della grave malattia del bambino. Gli anni passano tra una visita e l’altra, tra ospedali e studi medici, senza che si arrivi ad una diagnosi precisa. I sintomi della malattia diventano sempre più evidenti in Claudio che, ormai adolescente, non riesce più ad essere autonomo.Claudio è innamorato da sempre di Gloria, una sua amica d’infanzia, ma non ha il coraggio di dichiararsi frenato dalle sue insicurezze, finché una sera, in occasione del suo compleanno è proprio Gloria a fare il primo passo perché da sempre innamorata di lui. S’intrecciano intanto storie di vita quotidiana: Marta una clochard che vive nel parcheggio dell'ospedale dove Andrea lavora e il Sig. Testa, un paziente di circa settant'anni che con Andrea ha instaurato un rapporto confidenziale. Marina e Andrea scoraggiati dalle condizioni di salute del figlio vivono momenti di grande tensione che mettono in crisi anche il loro rapporto, ma non tutto è perduto…

"L'Aquilone di Claudio" è stato sostenuto da:
Regione Lazio (Fondo Regionale per il Cinema e l’Audiovisivo)
MIBACT
Shedir Pharma (Ai sensi delle norme sul tax credit)


Video


Foto