Alcolista il film
I viaggi di Roby
locandina di "La Passione"

Cast

La Passione


Regia: Carlo Mazzacurati
Anno di produzione: 2010
Durata: 105'
Tipologia: lungometraggio
Genere: commedia/drammatico
Paese: Italia
Produzione: Fandango; in collaborazione con Rai Cinema
Distributore: 01 Distribution
Data di uscita: 24/09/2010
Formato di ripresa: 35mm
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Fandango Press Office / 01 Ufficio Stampa / Claudia Tomassini & Associates
Vendite Estere: Fandango Portobello
Titolo originale: La Passione

Recensioni di :
- "La Passione" di Carlo Mazzacurati: una commedia ironica e grottesca

Sinossi: Passati cinquant’anni, essere un regista emergente diventa un problema. Ne sa qualcosa Gianni Dubois (Silvio Orlando), che non fa un film da anni, e adesso che avrebbe la possibilità di dirigere una giovane stella della tv non riesce nemmeno a farsi venire in mente una storia. Come se non bastasse, una perdita nel suo appartamento in Toscana ha rovinato un affresco del Cinquecento nella chiesetta adiacente. Per evitare una denuncia e una pessima figura, Gianni deve accettare la bizzarra proposta del sindaco del paese: dirigere la sacra rappresentazione del venerdì santo in cambio dell’impunità. Così si ritrova a passare una settimana nella Toscana più profonda nel tentativo di mettere in piedi una specie di Via Crucis, con gli apostoli, Ponzio Pilato, la crocifissione, e un pessimo e vanitosissimo attore locale nella parte di Cristo (Corrado Guzzanti). Ma deve anche pensare al film per Flaminia Sbarbato (Cristiana Capotondi), la diva del piccolo schermo che non ne può più di aspettare. Quando tutto sembra sfuggirgli di mano, Gianni incontra Ramiro, un ex galeotto appassionato di teatro, pieno di buona volontà e spiantato quanto basta. Le cose sembrano prendere la strada giusta, ma non per molto: un brutto litigio con Flaminia manda all’aria il film, mentre Ramiro svanisce rapidamente nel nulla lasciandolo solo. Grazie ad un ultimo colpo di scena, però, Gianni Dubois riuscirà per una volta a combinare qualcosa di buono.

Ambientazione: Casale Marittimo (PI) / Guardistallo (PI) / Montescudaio (PI) / Querceto (PI) / Cecina (LI) / Montecatini Val di Cecina (PI) / Ponteginori (PI) / Bibbona (LI)

"La Passione" è stato sostenuto da:
Toscana Film Commission
Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC): 1.800.000 euro (Interesse Culturale)


Libro sul film "La Passione":
"Parlare di cinema. Schede tecniche e percorsi interpretativi dei migliori film dell'anno"
di Andrea Lavagnini, Giuseppe Zito, 208 pp, 2011
"Parlare di cinema" intende fornire, grazie all'esperienza di un anno di cineforum, uno strumento a quegli operatori culturali, insegnanti ed educatori che decidono di utilizzare il cinema in contesti didattici ed educativi. Si tratta, dunque, di un vademecum per creare percorsi cinematografici tematici e interattivi, finalizzato all'interazione tra spettatori, alla condivisione e alla formazione, che vede il cinema come luogo privilegiato di un cammino personale e collettivo, dove possa riaffiorare l'esperienza umana di ciascuno. I film presentati sono: "American Life","An Education", "Basilicata coast to coast","La bocca del lupo", "Bright Star", "Chloe", "Il Compleanno", "Il Concerto", "Departures", "Invictus", "London" "River", "Lourdes","Non è ancora domani" (La Pivellina), "La nostra vita", "Ocean Heaven", "La Passione ", "Perdona e dimentica", "Post Mortem"," Potiche", "Precious","La prima cosa bella", "Il profeta", "Le quattro volte", "Il responsabile delle risorse umane ", "Revanche", "Il segreto dei suoi occhi","Soul Kitchen", "Uomini di Dio", "L'uomo che verrà", "Lo zio Boonmee che si ricorda le vite precedenti."
prezzo di copertina: 13,50

Acquistalo su € 11.25



Video


Foto