I viaggi di Roby
locandina di "Il Mio Amico Nanuk"

Cast

Interpreti:
Dakota Goyo (Luke Mercier)
Goran Visnjic (Muktuk)
Bridget Moynahan (Madison Mercier)
Peter MacNeill (Albert Speck)
Kendra Leigh Timmins (Abbie Mercier)
Linda Kash (Zia Rita)
Michelle Thrush (Eta)
Imajyn Cardinal (Nuvua)

Soggetto:
Brando Quilici

Sceneggiatura:
Hugh Hudson
Bart Gavigan

Musiche:
Lawrence Schragge

Montaggio:
Pia Di Ciaula

Costumi:
Nicoletta Massone

Scenografia:
Eric Fraser

Fotografia:
Peter Wunstorf

Produttore:
Brando Quilici
Karine Martin
Rob Heydon
Kim Todd

Riprese naturalistiche:
Doug Allan

Il Mio Amico Nanuk


Regia: Roger Spottiswoode, Brando Quilici
Anno di produzione: 2014
Durata: 90'
Tipologia: lungometraggio
Genere: avventura/per bambini
Paese: Italia/Canada/USA
Produzione: BQ Productions, Media-Max, Original Pictures, Rob Heydon Productions, HD Productions srl
Distributore: Medusa Distribuzione
Data di uscita: 13/11/2014
Formato di proiezione: DCP, colore
Ufficio Stampa: Ufficio Stampa Medusa Film
Titolo originale: Il Mio Amico Nanuk
Altri titoli: Midnight Sun

Recensioni di :
- FESTIVAL DI ROMA 9 - "Il Mio Amico Nanuk"

Sinossi: “Il mio amico Nanuk” è un’appassionante avventura nelle sconfinate, bellissime ma ostili terre dell’Artico Canadese. Protagonisti Luke, ragazzo di 14 anni e Nanuk, un cucciolo di orso. Il giovane Luke sfiderà i pericolosi elementi naturali per riportare alla madre il piccolo orso. Lo aiuta nella difficile impresa Muktuk, guida Inuit che conosce quell’ambiente ostile. Nel rischioso viaggio fino all’estremo nord, una tempesta e il crollo di giganteschi ammassi di ghiaccio separano Muktuk da Luke e il cucciolo. Abbandonati a se stessi, i due dovranno vedersela da soli con branchi di orsi polari, iceberg giganti e una violenta tempesta. Alla fine Luke, in un percorso che lo vedrà prendere decisioni difficili, riuscirà a riportare a mamma orsa il suo cucciolo.

Budget: 15.000.000

"Il Mio Amico Nanuk" è stato sostenuto da:
Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC) (Film riconosciuto di interesse culturale)


Libro sul film "Il Mio Amico Nanuk":
"Il mio Amico Nanuk"
di Brando Quilici, 208 pp, collana Pandora, 2014
Luke vive a Devon, una cittadina ai confini con le grandi distese di ghiaccio del Canada settentrionale. Si è trasferito lì da un anno insieme alla famiglia. Ha lasciato Vancouver, l'oceano, gli amici, per quel posto dove non ci sono prati ma tundra, dove il mare scricchiola e i compagni di scuola si ostinano a trattarlo come un intruso. Per convincerlo, suo padre, esploratore prima ancora che pilota, gli aveva promesso straordinarie avventure, lì nell'Artico. Peccato che proprio l'Artico lo abbia tradito, inghiottendolo insieme al suo aereo durante una tempesta. Ora per Luke quello è un luogo ostile, e si sente solo in una famiglia che fa del suo meglio per ricominciare a vivere: la madre è sempre troppo impegnata nel suo lavoro di ricerca e la sorella è alle prese con l'adolescenza. Ma una mattina accade qualcosa di straordinario. Nel garage di casa, Luke trova Nanuk, un cucciolo di orso polare la cui madre è appena stata catturata dai ranger per essere riportata a nord, verso Cape Resolute. Qualcosa gli dice che questa è la sua occasione: quell'orsetto deve essere ricondotto da sua madre e sarà lui a farlo. Così prepara lo zaino, monta sulla motoslitta e parte, munito di barrette di cioccolata di cui Nanuk è ghiotto. Li attende un'avventura straordinaria in mezzo ai ghiacci, tra orsi feroci, balenieri inuit, tempeste e iceberg alla deriva. Mille insidie metteranno alla prova il coraggio di Luke. E salderanno tra il ragazzo e Nanuk un legame che andrà oltre l'amicizia.
prezzo di copertina: 16,90


Video


Foto