I viaggi di Roby
locandina di "House of Flesh Mannequins"

House of Flesh Mannequins


Regia: Domiziano Cristopharo (opera prima)
Anno di produzione: 2008
Durata: 100'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico/horror
Paese: Italia
Distributore: Elite Distribuzione Cinematografica
Data di uscita: n.d.
Formato di ripresa: HD
Camera: JVC
Sistema di montaggio: Final Cut su Macintosh
Formato di proiezione: DVD e Digibeta, colore
Ufficio Stampa: Simona Perfetti
Titolo originale: House of Flesh Mannequins
Altri titoli: La Casa dei Manichini di Carne

Sinossi: "House of Flesh Mannequins" è un omaggio un pò nostalgico - e sicuramente divertito - che ammicca al cinema di genere (specialmente quello anni '70). Scenografie di impostazione teatrale (ed il film stesso è diviso in 3 atti), costumi ed acconciature ricercati, fotografia che richiama con personalità le atmosfere dei migliori Fulci ed Argento ad opera del bravissimo Mirco Sgarzi.
Cinema fatto da chi ama il cinema, ricco di ammiccamenti e citazioni che i più esperti (e non solo) si divertiranno a cogliere: da Lynch al surrealismo degli anni 30, passando per Fulci e Cronemberg. Porn Star e Performer di “body art estrema” si mescolano agli attori veri per la prima volta: tutto è vero, ma al contempo tutto viene fatto per un film, quindi diviene messinscena… ma la messinscena si confronta con la TV, dove invece la violenza a cui siamo sottoposti è reale e perfino un bambino può esserne bersaglio.

Sito Web: http://www.fleshmannequins.com

Ambientazione: Roma / Los Angeles (USA)

Periodo delle riprese: Giugno 2008

Budget: Stima effettiva 200.000 euro realizzato con 50.000

Divieti: vietato ai minori di 18 anni

Video


Foto