I viaggi di Roby
locandina di "Dieci Inverni"

Cast

Interpreti:
Isabella Ragonese (Camilla)
Michele Riondino (Silvestro)
Liuba Zaizeva (Liuba)
Sergei Zhigunov (Fjodor)
Alice Torriani (Clara)
Sergei Nikonenko (Prof. Korsakov)
Vinicio Capossela
Luca Avagliano (Ermanno)
Glen Blackhall (Simone)

Soggetto:
Valerio Mieli (Finalista al Premio Solinas)

Sceneggiatura:
Valerio Mieli
Davide Lantieri
Isabella Aguilar
Federica Pontremoli (Supervisione)
Andrei Selivanov (Supervisione)

Musiche:
Francesco De Luca
Alessandro Forti

Montaggio:
Luigi Mearelli

Costumi:
Andrea Cavalletto

Scenografia:
Mauro Vanzati

Fotografia:
Marco Onorato

Suono:
Guido Spizzico
Sergei Bubenko
Andrea Roversi

Casting:
Béatrice Kruger

Aiuto regista:
Ciro Scognamiglio

Organizzatore:
Elio Cecchin

Organizzatore:
Lora Del Monte

Organizzatore:
Domenico Maselli

Organizzatore:
Maria Sharabidze

Assistente Operatore:
Leone Orfeo

Dieci Inverni


Regia: Valerio Mieli (opera prima)
Anno di produzione: 2009
Durata: 99'
Tipologia: lungometraggio
Genere: commedia/sentimentale
Paese: Italia/Russia
Produzione: Rai Cinema, UFC - United Film Company, CSC Production - Centro Sperimentale di Cinematografia
Distributore: Bolero Film
Data di uscita: 10/12/2009
Formato di ripresa: 35mm
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Studio PUNTOeVIRGOLA
Vendite Estere: Rai Trade
Titolo originale: Dieci Inverni
Altri titoli: Ten Winters - 10 Hivers a' Venise

Recensioni di :
- "Dieci Inverni": la commedia sentimentale di Valerio Mieli

Sinossi: È l’inverno del 1999. Un vaporetto attraversa la laguna di Venezia. Camilla, diciottenne schiva, appena arrivata dal paese per studiare letteratura russa, nota tra la folla un ragazzo. Anche lui porta con sé una valigia, anche lui è appena arrivato. I due iniziano a guardarsi: lei è timida, lui più sfacciato. Silvestro ha la stessa età di Camilla, ma diversamente da lei nasconde la sua inesperienza dietro un’ingenua spavalderia. E quando il vaporetto attracca, decide di seguire la ragazza per le calli nebbiose di un’isola della laguna... Così comincia un’avventura lunga dieci anni che porterà i due ragazzi dalla Venezia quotidiana degli studenti fino alla straniante frenesia di Mosca, con i suoi teatri e le enormi strade trafficate.
Camilla e Silvestro vivranno altre storie d’amore, si scriveranno, saranno coinquilini nella stessa casetta sulla laguna, ospiti a un matrimonio nella campagna russa e poi ancora passanti distratti nell’affollato mercato di Rialto. Saranno di volta in volta nemici, amici, conoscenti, innamorati, vicini o distanti.
"Dieci Inverni" è una storia d’amore, o meglio il prologo di una storia d’amore. Un prologo lungo dieci anni, raccontato per quadri: ogni inverno è una finestra aperta a curiosare nella vita di due persone che non si perdono mai del tutto e intanto crescono, segnate dal difficile e splendido ingresso nell’età adulta.

Sito Web: http://www.dieciinverni.it

Ambientazione: Venezia / Mosca (Russia) / Valdobbiadene (TV) / Conegliano (TV)

Periodo delle riprese: 19 gennaio 2009

"Dieci Inverni" è stato sostenuto da:
Città di Venezia
Regione Veneto
Biennale di Venezia
Comune di Roma
Venice Film Commission
Città di Mosca
Consorzio per la Tutela del Prosecco di Conegliano - Valdobbiadene
Anna Mode Costumes


Libri correlati:
"Dieci Inverni"
di Valerio Mieli, 205 pp, Rizzoli, collana 24/7), 2009
Venezia, 1999. Camilla e Silvestre - lei diciannovenne timida e solitaria, lui ventenne estroverso e un po' strambo - si incontrano per caso su un vaporetto. Hanno un appuntamento, ma non lo sanno. Lui fa un po' lo scemo; lei, al contrario, concede a stento un sorriso, È però destino che si incontrino di nuovo, e Silvestro non molla la presa. I due si piacciono anche, ma non hanno il coraggio di dirselo. Così, un inverno e una storia dopo l'altra, Silvestre e Camilla finiscono per litigare, allontanarsi e ritrovarsi più volte. Per dieci anni tra l'Italia, Berlino e Mosca. Fino a quando, nel 2007, Camilla ha un figlio ma non un compagno con cui crescerlo; Silvestro è un brillante ittiologo, e ormai sono entrambi abbastanza maturi da capire che il lieto fine non può aspettare ancora.
prezzo di copertina: 16,00


Note:
La sceneggiatura del film è stata finalista del Premio Solinas 2007 nella categoria Storie per il Cinema.
Il progetto del film è nato durante la fine del corso di studi degli allievi della Scuola Nazionale di Cinema presso il Centro Sperimentale di Cinematografia.


Video


Foto