I viaggi di Roby
locandina di "Baull"

Baull


Regia: Daniele Campea
Anno di produzione: 2014
Durata: 15'
Tipologia: cortometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: Creatives
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di ripresa: HD
Camera: Arri Alexa (Zeiss T1.3 Lenses)
Sistema di montaggio: Apple ProRes 4444
Post Produzione: Spherical
Formato di proiezione: DCP, colore
Titolo originale: Baull

Sinossi: Abruzzo, 1950. Nenné è una bambina che vive con sua madre in un piccolo paese di montagna. Nenné è affascinata dalla storia di Baùll, un orco delle antiche fiabe abruzzesi. “Papà diceva che bisogna stare attenti, perché Baùll cattura i bambini, gli tira via la pelle con le sue lunghe dita affilate, e poi li nasconde dentro un sacco. Io una volta l’ho visto, Baùll”. Una fiaba sulla perdita e l’abbandono.

Sito Web: https://it-it.facebook.com/baullfilm

Note:
Tratto dal racconto "Scurtchìn", di Antonio Secondo.

  • Festival
  • Home
    video
  • Colonna
    sonora
  • Sala e TV

Video


Foto