I viaggi di Roby
locandina di "Aquadro"

Aquadro


Regia: Stefano Lodovichi
Anno di produzione: 2013
Durata: 96'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: Mood Film; in collaborazione con Rai Cinema
Distributore: Rai Cinema
Data di uscita: 15/03/2013
Formato di ripresa: HD
Formato di proiezione: HD, colore
Titolo originale: Aquadro

Recensioni di :
- AQUADRO - La prima volta, un tatuaggio, un telefonino

Sinossi: Bolzano, oggi. Un video amatoriale scuote la tranquilla routine di una scuola superiore.
Protagonisti sono Alberto e Amanda. I due ragazzi si sono conosciuti in gita scolastica e da quel momento in poi non si sono più separati. La loro sembra una storia d’amore adolescenziale come tante, ma a sedici anni l’amore può confondersi, perdersi, diventare una dipendenza. Quando Amanda scopre che Alberto è un abituale fruitore di sesso online, non cerca di redimerlo, e per amore si presta a giochi sempre più audaci, fino a farsi filmare mentre fanno sesso nel laboratorio di chimica della scuola. Quel video li fa sentire innamorati, invincibili e diventa il loro segreto, ma non a lungo. Sui muri della scuola e sui social network appaiono frasi sulle performances di Amanda. Alberto per una debolezza ha condiviso il video su web. Le cose tra loro, e per loro, sembrano mettersi male.

Ambientazione: Bolzano

"Aquadro" è stato sostenuto da:
BLS Südtirol Alto Adige (167.000 euro)


Video


Foto