I Viaggi di Robi

Stracci di Vita


Regia: Giuseppe Convertini
Anno di produzione: 2007
Durata: 42'
Tipologia: documentario
Genere: sociale/teatrale
Paese: Italia
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di ripresa: Mini DV
Camera: Panasonic NV-GS 500 (2)
Sistema di montaggio: Adobe Premiere
Post Produzione: Suono e Color Correction con Final Cut
Formato di proiezione: Mini DV, colore
Titolo originale: Stracci di Vita

Sinossi: Il video racconta le vicende di sei giovani attori che vivono a Roma, che vengono provinati e selezionati da un regista e un assistente.
Questo famoso rituale mette in mostra i maltrattamenti psicologici, di approccio e di comportamento che alcuni registi, preposti alla formazione dei casting, si permettono di perpetrare ai danni di giovani speranzosi attori e attrici, che nei provini ripongono tutte le loro speranze.
Il filmato oltre a denunciare la malafede di alcuni sistemi produttivi, pone laccento sulle innumerevoli e costose scuole di recitazione romane, che illudono tutti coloro che arrivano dalla provincia in cerca di popolarit.
Il titolo Stracci di Vita trae origine dal famoso episodio La Ricotta del 1963 di P.P.Pasolini, in cui il protagonista, di nome Stracci, interpreta il ruolo di una comparsa, che muore sulla croce a causa di una indigestione.
Questa Crocifissione, che identifica un Arte che muore, la prima, della lunga serie di crocifissioni che si celebreranno negli anni a venire, nel mondo dello spettacolo.
Gli Stracci di allora interpretavano le masse nei grandi film, gli Stracci di oggi sono tutti quei giovani attori che, per inseguire questo sogno aperto a tutti, costretti ad accettare qualsiasi condizione, diventano le prime vittime della nuova societ dello spettacolo.

Ambientazione: Roma

Periodo delle riprese: Dal 20 novembre 07 al 29 novembre 2007

Budget: 20.000 euro

"Stracci di Vita" stato sostenuto da:
IMAIE (Art.7)


Video


Foto