CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

Storia di una Donna Amata e di un Assassino Gentile


Regia: Luigi Monaldo Faccini
Anno di produzione: 2009
Durata: 218'
Tipologia: documentario
Genere: arte/biografico/sociale/storico
Paese: Italia
Produzione: Bubul, Ippogrifo Liguria
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di ripresa: DV Cam
Formato di proiezione: DVD, colore
Vendite Estere: Bubul
Titolo originale: Storia di una Donna Amata e di un Assassino Gentile

Sinossi: Attraverso i ricordi di Marina Piperno si snoda la storia del nostro paese dal periodo prima della guerra ai giorni nostri.
Riemergono così le immagini della speranza della Resistenza e quelle dell’angoscia per la tragedia della Shoah, che si incarna negli edifici del campo di concentramento di Birkenau, tappa obbligata di questo cammino nel passato. L’amore per il cinema e per una professione tutta al maschile come quella del produttore, abbracciata con coraggio e tenacia, raccontano, con i suoi film, un’altra faccia dell’Italia.

Libri correlati:
"L'Amata e l'Assassino. Malizia e Innocenza del Cinema. Con DVD"
di Luigi Monaldo Faccini, Marina Piperno, 336 pp, I Libri dell'Ippogrifo, 2010
Al libro hanno collaborato: A. Barbera, S. Della Casa, M. Morandini,
P. Spila, P. Pruzzo, A. Bernardi, P. Bertelli, S. Borelli, G. Quilici,
S. Beccastrini, N. Bruzzone, N. Lodato, F. Prono...



Note:
Un film in sette capitoli che non insegue la nostalgia e non si rifugia nella malinconia. Un film che inventa cinema e che nel cinema ripone l'antica speranza, quella della modificazione e del divenire.

Video


Foto