Sudestival 2020
Ornella Grassi


Altro


Ornella Grassi


Filmografia dal 2000:
2019 » doc Anonimo del XX Secolo: Leonardo Ricci: Voce
2019 » doc Una Donna, Poco Piý di un Nome: regia, partecipazione, soggetto, sceneggiatura, montaggio, Voce Fuori Campo
2013 » doc In Guerra Senza Uccidere. Russia 1942-'43: regia, soggetto, sceneggiatura
2011 » Il Processo di Artemisia Gentileschi: aiuto regista

Biografia:
Ornella Grassi inizia a lavorare in RAI allíetŗ di cinque anni, in trasmissioni radiofoniche per bambini, diventando in seguito una delle principali interpreti radiofoniche italiane: in Anne Frank, I tre Moschettieri (Ť Costanza Bonacieux) con la regia di Andrea Camilleri, Il buio in cima alle scale, Con gli occhi chiusi, Come in uno specchio (riadattamento di un film di Bergman) regia Giorgio Bandini, Il Decamerone (riadattato da Asor Rosa), Le confessioni di un italiano, Alice nel paese delle meraviglie (nel ruolo di Alice), La vita vista da lontano di Marco Tullio Giordana, letture integrali (tra le quali Terza Liceo di Marcella Olschki),ideatrice,attrice e regista di 13 puntate sceneggiate da opere letterarie trasmesse in tutto il mondo Femminile plurale solo per citare alcune opere.
Parallelamente alla radio, ha una brillante attivitŗ televisiva con grandi attori: Le sorelle Materassi con Sara Ferrati, Rina Morelli, Nora Ricci, regia di Mario Ferrero, Ť protagonista di una serie di drammi del teatro americano tra gli altri Winterset con Massimo Dapporto per la regia di Silverio Blasi, Estate e fumo di Tennesee William, di opere di Diego Fabbri : Un attimo meno ancora con Ilaria Occhini, di sceneggiati televisivi con Anton Giulio Majano ( Maman Colibrž), Il diario di un cinquantenne con i Frazzi, Che fare con Remo Girone e Elisabetta Pozzi, Giý insieme fino in fondo regia Salvatore Nocita, ESP con Paolo Stoppa sempre da protagonista gira Delitto sulle punte. La tv tedesca Sudwestfunk, la sceglie per una serie di undici telefilm.
In teatro lavora a fianco di Lilla Brignone, Nora Ricci, Giancarlo Giannini, Gianmaria Volontť, Carla Fracci. Eí stata protagonista con Dacia Maraini alla Biennale di Venezia nel í74 dellíopera teatrale La donna perfetta, con personale successo di critica e che tante polemiche scatenÚ sul tema dellíaborto.
La perfetta conoscenza della lingua francese, inglese e tedesca le permette di recitare in lingua originale. Partecipa a letture di poesia ( tra le altre Sylvia Plath e Giuseppe Zagarrio al Gabinetto Viessieux). Legge brani dal libro Bora di Anna Maria Mori in occasione della presentazione del libro alla presenza dellíautrice e brani di Equivoci e sentimenti di Gianna Schelotto in occasione della presentazione del libro alla presenza dellíautrice. Lo stesso avviene per la presentazione del libro La scoperta dellíalba alla presenza di Walter Veltroni.
Tra le ultime produzioni il monologo Bagheria di Dacia Maraini, e LíEstrosa abbondanza ( Anne Sextonís poems) rappresentato allíauditorio C della sede Rai di Firenze, spettacolo per voce e musica dal vivo.
Per il cinema lavora con Cinzia Torrini ( La colpevole), con Francesca Archibugi (Con gli occhi chiusi) con Sergio Bertossa (Artemisia Gentileschi), Reality News di Salvatore Vitiello e sempre per il cinema ha lavorato per il doppiaggio con Mario Maldesi ( tra gli altri: Quel pomeriggio di un giorno da cani , Rosebund) Conviene far bene líamore di Pasquale Festa Campanile. Esegue doppiaggi di cartoni animati ( Hanna e Barbera), pubblicitari. Presta la voce per mostre, corsi di lingua, letture di poesie, cd e brani letterari, speakeraggi off anche in sevizi giornalistici (Bella Italia).
Ideatrice e docente del primo corso italiano ed europeo per la formazione di attori speaker e registi radiofonici non vedenti finanziato dalla Regione Toscana con il FSE.
Come autrice e sceneggiatrice ha scritto il monologo teatrale Ma come fa a far tutto. Storia di una mamma che lavora, tratto dal romanzo di Allison Pearson, il monologo tratto da La carta gialla, il monologo dal romanzo Come se io non ci fossi della Drakulic, il monologo Bagheria da Dacia Maraini e ha sceneggiato le poesie di Anne Sexton con il lavoro di riscrittura teatrale Líestrosa abbondanza.
(ultima modifica: 25/01/2013)