Sudestival 2020
I Viaggi Di Roby

Sebastiano Rizzo


Filmografia dal 2000:
2017 » corto Sottovuoto (Vacuum Packed): attore
2016 » Gramigna (Volevo una vita normale): regia
2014 » Nomi e Cognomi: regia (opera prima), attore (Davide Ferri)
2013 » corto La Ricotta e il Caffè: regia

Biografia:
Sebastiano Rizzo è regista ed attore.
È presente nel cast della fiction “Le mani dentro la città” di Alessandro Angelini (prodotta dalla Taodue film), dove recita accanto a Marco Rossetti, Simona Cavallari, Giuseppe Zeno ed anche Ninni Bruschetta. Dopo aver studiato acting coach con Bernard Hiller, poi con Francesca Viscardi e infine presso il Centro sperimentale di Cinecittà in Roma, la carriera di Rizzo inizia proprio come attore ma di teatro, dove esordisce nel 1999 con “Fonopoli: parole in movimento” di L. De Feo. Nel 2011 il suo esordio alla regia con “Il paradiso può aspettare”, primo spettacolo teatrale per non udenti (in scena tra il 2011 e il 2012 al Teatro Manzoni di Milano, al Brancaccio di Roma e allo Stabile di Genova). La sua collaborazione con Draka Production inizia nel 2012, con la regia del cortometraggio “La Ricotta e il Caffè” (2012) con Luca Ward e Barbara Tabita, per il quale riceve il Premio “Miglior regia” nell’ambito del Festival del Cinema di Tropea 2013 (il corto è stato anche presentato al Taormina Film Fest 2013). Dirige anche altri lavori della società: il videoclip di Peppe Giuffrida “Passa la banda” (2012) (brano di punta de “La Ricotta e il caffè”, dedicato a Giuseppe Fava); il docu-film “Il Regno dei Santi Pietro e Paolo” (2013), i documentari “Bonsai, natura a misura d’uomo” e “Tra spiritualità e tradizione” (2013); il videoclip di Roberta Giallo “Una volta che non sarà mai” (2013). Nel frattempo continua a recitare. Le opere maggiori interpretate a teatro sono: “Gli Orfani” di G. Lelo, nell’ambito de “Le Verghiane”, importante rassegna teatrale catanese; il “Benignus in dolentes” (2005) di L. Cognatti, “Il paradiso può aspettare” (2006) di M. La Rana, “Ora d’aria” (2008) “Romeo e Giulietta” (2009) di N. Anselmo, “Il mercante di Venezia” (2009) di F. Tatulli. Tra il 2000 e il 2013 partecipa come attore in molteplici fiction e serie televisive di successo tra cui: “Distretto di Polizia”, “Don Matteo”, “Incantesimo”, “Uno bianca”, “Ultimo III”, “Ris 5 e 7”, “Squadra Antimafia 2”, “Capri 3”.
(ultima modifica: 12/02/2015)