I viaggi di Roby
Cinema Aquila
Cosimo Damiano Damato

22/09/1973
Margherita di Savoia (FG), Italia

Cosimo Damiano Damato


Filmografia dal 2000:
in produzione » doc Fernando, l’Ultimo Poeta Rivoluzionario Venuto dal Sud: regia, partecipazione (Cowboy), soggetto, sceneggiatura
2018 » doc Prima che il Gallo Canti (Il Vangelo secondo Andrea): regia, soggetto, sceneggiatura
2017 » corto Dalla pace del mare lontano: regia, soggetto, Storyboard
2016 » medio Tu non c'eri: regia
2014 » doc Prapatapumpapumpapà: regia, soggetto, sceneggiatura
2013 » doc Os-cia... La Bellezza di Tonino Guerra: regia, soggetto, sceneggiatura
2012 » doc Missoni Swing…..I fili di Tai & Rosita: regia, soggetto, sceneggiatura
2011 » doc Io sono il Teatro: Arnoldo Foà raccontato da Foà: regia, soggetto, sceneggiatura
2009 » doc Alda Merini - Una Donna sul Palcoscenico: regia, soggetto, sceneggiatura, fotografia
2008 » corto La Luna nel Deserto: regia, soggetto, sceneggiatura, Storyboard ed Ideazione Personaggi

Biografia:
Cosimo Damiano Damato è nato a Margherita di Savoia il 22/ 09/ 1973. Regista - drammaturgo – poeta - sceneggiatore. Nato in Puglia, inizia a lavorare a teatro e nel corso della carriera collabora con Giancarlo Giannini, Arnoldo Foà, Catherine Deneuve, Michele Placido, Riccardo Scamarcio, Lucio Dalla, Renzo Arbore e Moni Ovadia.
Nel 2008 dirige il film d'animazione La luna nel deserto con la sceneggiatura di Raffaele Nigro. Al film offrono la voce Leonardo Metalli, Michele Placido e Violante Placido, Renzo Arbore, Emilio Solfrizzi, Antonio Stornaiolo, Caterina Sylos Labini, Attilio Romita, Savino Zaba, Angelo Tumminelli e Arnoldo Foà, mentre la musica originale è dei Radiodervish. Il film è stato presentato alla 65ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia. Il giornalista Vincenzo Mollica ha definito il cartoon "un film poetico che tocca e sconquassa il cuore". Parallelamente si dedica alla sperimentazione teatrale, scrivendo il reading come Agricane ed Orland - Cavalieri per amor cortese (con le voci di Sergio Rubini e Riccardo Scamarcio) e il musical Ritornare a Sud che vede in scena come voci recitanti Giancarlo Giannini e Silvia De Santis. Con gli stessi artisti dirige Amadè - Il ritratto del genio. La collaborazione con Arnoldo Foà inizia nel 2008 con Sono sfiorite le rose - Il carteggio d'amore fra Sibilla Aleramo e Dino Campana . Debutta con successo nel 2009 alla Versiliana con la regia de L'intelligenza, il cuore, le dita con Riccardo Scamarcio.
Nel 2009 firma il docu-film Una donna sul palcoscenico, dedicato alla poetessa Alda Merini, che vede la partecipazione di Mariangela Melato e che viene selezionato come evento speciale nella sezione Venice Days, Giornate degli Autori nell'ambito della 66ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia. Nello stesso anno viene invitato a presentare il film a Parigi all'Istituto di Cultura, ad intervistarlo è lo scrittore Corrado Augias. Tra il 2009 e il 2010 mette in scena diversi recital con Isabella Ferrari (Di marmo il seno, di diamante il core), Stefania Sandrelli (Femmina e la morte), Giulio Scarpati (Il genio di Vatel), Michele Placido (ll conte di S. Germain) e Fabrizio Bentivoglio.( Vanvitelli: l'ombra del figlio), Carlo delle Piane ( l'amore è un delirio).
Dopo la lunga collaborazione con la Star Dust inizia un nuovo percorso sperimentale con auto-produzioni e nel 2010 dirige Isabella Santacroce in Via Crucis. Io sono il teatro Arnoldo Foà raccontato da Foà è il docu-film sul grande attore presentato al Festival Internazionale del Film di Roma nel 2011 (alla prima del film è presente in sale il regista Ettore Scola). Nello stesso anno debutta con lo spettacolo musicale Il bene mio, scritto con Raffaele Nigro. Si tratta di una concept-story sulla vita di Matteo Salvatore. Vi partecipano Lucio Dalla, Renzo Arbore, Teresa De Sio, Moni Ovadia, Lunetta Savino, Marco Alemanno, Erica Mou e Savino Zaba. Lo spettacolo va in scena l'ultima volta il 10 febbraio 2012 al Teatro Petruzzelli di Bari con Lucio Dalla e Marco Alemanno,, dopo la scomparsa di Dalla lo spettacolo torna in scena a dicembre 2013 con il titolo Prapatapumpa, padrone mio ti voglio arricchire con Moni Ovadia ed H.E.R, debuttando con successo all'Arena del Sole di Bologna e restando in cartellone al Teatro Vittoria di Roma per due settimane.
Dall'amicizia con Tonino Accolla nasce Il piccolo principe raccontato da Homer presentato al Festival Castel dei Mondi. Realizza nel 2012 il docu-film Missoni Swing riguardante l'epopea di Ottavio Missoni (con la partecipazione di Dario Fo e musiche di Renzo Arbore). Nel 2013 presenta il documentario Os-cia- la bellezza di Tonino Guerra con Tonino Guerra con la partecipazione amichevole di Abbas Kiarostami (nel documentario viene raccontata anche l'ultima sceneggiatura inedita del Maestro Guerra affidata a Damato che avrebbero dovuto girare insieme in Puglia).Il 24 febbraio 2014 debutta alla Sala Umberto di Roma con lo spettacolo di teatro civile Freedom - Imparare la libertà con Gherardo Colombo. Il 5 aprile 2014 è ospite del Bif&st per presentare in anteprima il film documentario Prapatapumpapumpapà con Moni Ovadia, Marco Alemanno, Renzo Arbore. Il film è un vero doppio- omaggio a Matteo Salvatore e Lucio Dalla. Nell'aprile 2014 al Festival del Cinema Europeo ha adattato e messo in scena il testo inedito di Arnoldo Foà ''Pericolo di vita'' con voce recitante Pamela Villoresi . Si è esibito al Concerto del Primo Maggio 2014 in Piazza San Giovanni a Roma, recitando la libertà di Giorgio Gaber. Ha scritto a quattro mani con Giuliano Grittini il recital La favola della bellezza, messo in scena in anteprima al Festival delle Nazioni di Città di Castello: in scena lo stesso Damato e Pamela Villoresi che sono accompagnati dalle musiche all'Ensemble strumentale dell'Orchestra da camera di Perugia diretta dai Maestri Filippo Fanò e Vache Sharafyan in due esecuzioni in prima assoluta. Lo spettacolo ha debuttato con successo il 31 agosto all'auditorium S.Chiara di Sansepolcro. In occasione dei cinquant'anni di carriera di Fausto Mesolella, ha duettato ad EstasiMusicando ( libera Università di Alcatraz diretta da Jacopo Fo) con il grande chitarrista recitando 'Adius' di Piero Ciampi e 'L'amante improvviso' degli Avion Travel. Il 25 agosto 2015 ha debuttato a Pollara nelle Isole Eolie ( dove Massimo Troisi girò “Il postino”) con il recital Poetry Soundtrack con il Maestro Luis Bacalov.
Per il festival Augustali a Melfi ha allestito, in prima nazionale, lo spettacolo teatrale Elettroshock, che vede Damato voce narrante al fianco della cantante Antonella Ruggiero, in un viaggio, fra monologhi e canzoni sul tema della follia. A ottobre 2016 l'atteso film breve “Tu non c’eri”, scritto da Erri De Luca con Piero Pelù, Brenno Placido e Bianca Guaccero viene presentato in anteprima nell'ambito degli eventi collaterali alla Festa del Cinema di Roma. Il film è pubblicato da Compagnia Editoriale Aliberti in un cofanetto con dvd e libro. A dicembre 2016 pubblica l'antologia poetica 'La stanza sul porto' edito da Acquaviva, la storica piccola casa editrice milanese amata da Alda Merini. Il libro è curato dal poeta ed editore Giuseppe D'Ambrosio Angelillo. In lavorazione da tre anni al film documentario 'Prima che il Gallo canti' con Don Andrea Gallo , realizzato in collaborazione con la Comunità di San Benedetto al Porto di Genova. Il commovente “testamento spirituale” di Don Andrea Gallo sul rapporto fra Dio e la musica vede nel documentario l'amichevole partecipazione di Vasco Rossi, Dario Fo, Francesco Guccini, Stefano Benni, Roberto Vecchioni, Caparezza, Piero Pelù, Erri De Luca, Claudio Bisio, Raf, Gaetano Curreri, Fiorella Mannoia, Patty Pravo, Federico Zampaglione, Vauro Senesi, Dario Vergassola, Paolo Rossi, Maurizio Landini e Don Luigi Ciotti. La colonna sonora è firmata da Sergio Cammariere che è anche presente nel film. In lavorazione il videoclip musicale a cartoni animati de “Dalla pace del mare lontano” di Sergio Cammariere. Ha condotto conversazioni pubbliche con Stefano Benni, Vincenzo Cerami, Vinicio Capossela, Paolo Villaggio, Abbas Kiarostami, Neri Marcorè, Carlo Verdone, Ornella Muti, Lina Wertmuller , Giancarlo De Cataldo, Walter Pedullà, Jack Hirschman, Tonino Guerra, Erri De Luca, Raffaele Nigro, Rocco Papaleo, Maria Luisa Spaziani, Arnoldo Foà, Lucio Dalla, Piero Pelù, Camilo Guevara e Alberto Granado, Maram al-Masri, Franco Califano, Gianni Minà, Filippo Timi, Alessandro Baricco e Roberto Vecchioni. Fra i riconoscimenti ottenuti ha ricevuto il 'Premio Mediterrante' nel 2009, il Premio Pulcinellamente nel 2010, Premio Matteo Salvatore nel 2011, il " Premio Palmi nel 2014 nella sezione - Premio internazionale I Sud del Mondo, nel 2016 il “Premio Roma VideoClip”.
(ultima modifica: 09/01/2017)