Sudestival 2020
Marcella Piccinini

10/05/1974
Montichiari (BS), Italia

Marcella Piccinini


Filmografia dal 2000:
2018 » doc Maminka: regia, soggetto, sceneggiatura
2016 » doc La Mia Casa e i Miei Coinquilini: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, costumi, scenografia, fotografia, produttore, Produzione esecutiva, Ricerca materiale d'archivio
2011 » corto Aneta: regia, soggetto, sceneggiatura, costumi, scenografia, produttore
2011 » corto Il Mondo Capovolto: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, produttore
2011 » corto Petra: regia, soggetto, sceneggiatura, costumi, scenografia, produttore
2010 » Sorelle Mai: costumi, scenografia
2008 » doc Mangia il Tuo Riso, al Resto ci Pensa il Cielo: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, scenografia, produttore
2007 » doc La Luna di Kiev: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia, produttore

Biografia:
Marcella Piccinini, nata a Montichiari (Bs) nel 1974, vive da diversi anni a Bologna, dove ha anche studiato.
Diplomata all’Istituto d’arte e all’Accademia di Belle Arti. In seguito, sempre con l’aiuto di borse di studio, ha frequentato nell’ordine una serie di scuole, tra cui la scuola di fotografia di Vevey. Si è successivamente laureata al Dams di Bologna.
In seguito, ha partecipato al corso di regia tenuto da Marco Bellocchio nel 2007-2008, quindi la FAMU di Praga. Al Dams-cinema si è laureata con un documentario che è stato il primo di una serie di “corti” che sono stati selezionati in più festival e hanno avuto dei premi.
Uno di essi, “La luna di Kiev”, è stato anche proiettato in molti cinema dell’Emilia Romagna. Racconta la vita delle badanti ucraine in Italia ed è stato girato compiendo insieme a un gruppo di loro il viaggio in pullman da Bologna a Kiev e ritorno nel periodo delle feste di fine anno.
Ha realizzato altri corti tra i quali Il mondo capovolto, che tratta il tema della dislessia , Aneta, e Petra.
Ha collaborato come costumista e scenografa a vari lavori cinematografici tra cui "Sorelle Mai" di Marco Bellocchio.
Ha collaborato con la sede di Rimini dell’Università di Bologna, ha insegnato all’Accademia di Belle arti “Santa Giulia” di Brescia, e in “Fare cinema”, diretta a Bobbio da Marco Bellocchio.
(ultima modifica: 24/01/2018)