http://ortigiafilmfestival.com/2018/
I viaggi di Roby
Cinema Aquila

12/07/1974
Roma, Italia

Riccardo Camilli


Filmografia dal 2000:
2017 » Peggio per Me: regia, attore (Francesco), soggetto, sceneggiatura, montaggio, produttore
2013 » Connections: attore (Er Tajola - Ep. "Hobo")
2012 » Giudizi Universali: regia, attore, soggetto, sceneggiatura, montaggio
2011 » Cara, Ti Amo...: attore (Marito Tradito)
2011 » Il Giorno dell'Odio: attore (Er Tajola)
2008 » Giovani Disponibili: regia, attore, soggetto, sceneggiatura
2005 » Com'č Bella la Cittŕ: regia, attore, soggetto, sceneggiatura

Biografia:
Nato a Roma il 12 luglio del 1974, Riccardo Camilli ha frequentato la Scuola di Cinema Roberto Rossellini come montatore Cinematografico e Televisivo, diplomandosi nel 1994. Nel 1998 firma il suo primo lungometraggio interamente indipendente e a zero budget, girato in video 8, “Pongo”, a cui fanno seguito “Nessuno ci vuol bene” (1999), “Guarda che luna!” (2001, Migliore attore al Sonar 2002), “Abbiamo scherzato” (2003, opzionato dalla Brave Production e Ascent nel 2008), “Com’č bella la cittŕ” (2005, Miglior film CineMadeInLazio edizione 2006), “Giovani disponibili” (2008). Tra il 2003 e il 2008 realizza alcuni backstage di spot pubblicitari (tra gli altri, Pagine Gialle e Vodafone) diretti da Gabriele Muccino per Indiana Production. Nel 2011, insieme a Tiziana Martini, scrive “Tutti a nanna”, che viene opzionato da IdeaCinema di Claudio Saraceni. Nel 2012 gira “Giudizi Universali”, settimo film interamente indipendente e a budget zero. Tra il 2014 e il 2015 gira la serie web “Facce e faccine”, dedicata ai disastri provocati da WhatsApp. Nel 2014 scrive, dirige e interpreta il corto pulp “Arturo e Adelina alla conquista dell’Amore” che fa parte del film indipendente collettivo “Adrenaline”, ideato da Daniele Misischia. “Peggio per me” č il suo ottavo lungometraggio. In quasi tutti i film realizzati come regista e sceneggiatore, Riccardo Camilli č anche il protagonista.
(ultima modifica: 23/05/2018)

Sito Web: http://camilli.altervista.org