banner430X45

FESTIVAL DI SPELLO XIII - Al via l'8 marzo


Il taglio del nastro è in programma alle 17.30, al Palazzo Comunale. A seguire l’inaugurazione delle mostre ospitate nei nuovi spazi di Sant’Andrea.


FESTIVAL DI SPELLO XIII - Al via l'8 marzo
Il “Festival del Cinema Città di Spello ed i Borghi Umbri - Le Professioni del Cinema” si prepara per dare il via alla sua XIII edizione. Il taglio del nastro della kermesse dedicata ai professionisti del dietro le quinte è in programma per venerdì 8 marzo 2024, alle 17.30, nella Sala dell’Editto del Palazzo Comunale. Per l’occasione ad intervenire saranno la presidente dell’Associazione Culturale di Promozione Sociale “Aurora” Aps, Donatella Cocchini, insieme a Francesca Romana Lovelock e al direttore artistico Gianluca Scarpa, il sindaco di Spello, Moreno Landrini, l’assessore comunale alla Cultura, Irene Falcinelli, il sound designer Matteo Bendinelli e Federica Savina, figlia del maestro Federico Savina al quale sarà dedicata una parte di questa XIII edizione per ricordarne la figura a quasi un anno dalla sua scomparsa e il prezioso contributo dato alla manifestazione di cui è stato anche presidente onorario.

A seguire si terrà l’inaugurazione delle mostre allestite per questo 2024 ed ospitate nei nuovi spazi di Sant’Andrea, messi a disposizione dal Comune. Tre le esposizioni realizzate, a cominciare dalla mostra sul suono con installazioni sonore e multimediali interattive sul cinema, realizzata in collaborazione con l’Associazione creatori di suono e con lo IED Milano. L’installazione sonora è dedicata alle qualità evocative dell'audio nel cinema, nelle interpretazioni degli studenti IED. I contenuti, brevi “storie sonore”, sono stati sviluppati da studenti del terzo anno del corso di Sound Design di IED Milano, all’interno del percorso didattico di Progettazione Multimediale a cura docente e sound designer Painé Cuadrelli. Gli studenti, divisi in gruppi, hanno affrontato un percorso di ricerca per poi sviluppare e realizzare 7 progetti interpretando il tema proposto. Il Festival ne ha selezionati due per l’allestimento con fruizione quadrifonica nella mostra. In uno spazio dedicato, l’ambiente sarà disegnato attraverso un sistema di diffusione multicanale. Per sabato 9 marzo, alle 15.30, prevista anche una dimostrazione dei creatori di suono. Alla mostra su suono, si affiancheranno poi quella fotografica in omaggio al maestro Federico Savina e quella di abiti con le creazioni degli studenti dell’Istituto “Cavour Marconi Pascal” di Perugia. Sarà possibile visitare le tre esposizioni fino a domenica 17 marzo, dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 18.30 (chiuse il lunedì, il martedì e il mercoledì).

Ad anticipare l’inaugurazione ufficiale della kermesse, però, saranno due incontri dedicati alle scuole, che si terranno nella mattinata di venerdì 8 marzo nella Sala dell’Editto del Comune, a partire dalle 10. Il primo, dal titolo “Le donne”, vedrà intervenire l’avvocato Daniela Mannaioli e la storica del costume Arianna Duranti, con l’obiettivo di sensibilizzare i giovanissimi sui temi della legalità, promuovendo il contrasto alla discriminazione di genere e alla violenza di genere. A seguire, alle 11, si terrà invece la conferenza “A school of love” con la presenza delle attrici Liliana Fiorelli, Margherita Laterza e Valeria Montebello. Incontro, questo, che vedrà un secondo appuntamento nella mattinata di sabato 9 marzo. Sempre venerdì ma alle 21 è in programma l’evento “Cioccolato e Cinema”. Ospitato alla Casa del Cioccolato Perugina, vedrà la proiezione del film “Roma Blues” con la presenza del regista Gianluca Manzetti, dei produttori Ariens Damsi e Luigi Mascolo e della co-protagonista, l’attrice Mikaela Neaze Silva. Prima della proiezione, a partire dalle 20, sarà possibile visitare la Casa del Cioccolato Perugina (informazioni e prenotazioni al numero 800.800.907).

La giornata di sabato 9 marzo si aprirà, come anticipato, con il secondo appuntamento della conferenza “A school of love”. In agenda alle 11, vedrà intervenire sempre nella sala dell’Editto del Comune le attrici Liliana Fiorelli, Michela Andreozzi, Giorgia Masseroni e Chiara Vinci. Dalle 14.45, invece, al Teatro “Subasio” prenderanno il via le proiezioni gratuite di opere italiane e internazionali, cortometraggi e documentari che proseguiranno fino a domenica 17 marzo. Mentre, alle 16, nella Sala dell’Editto si terrà l’incontro con Maria Cristina Lacagnina dell’Ufficio MEDIA Roma del Creative Europe Desk Italy, per conoscere le opportunità di finanziamento offerte dal Programma Europa Creativa MEDIA per il cinema e il settore audiovisivo. La serata di sabato si concluderà con la proiezione, alle 21.30, del film “Non credo in niente” con la presenza del regista Alessandro Marzullo e dell’autore della fotografia Kacper Zieba.

06/03/2024, 13:59