!Xš‚‰

BOOKCIAK, AZIONE! - Al via le iscrizioni della X!! edizione


L’evento di pre-apertura delle Giornate degli Autori in collaborazione con SNGCI e Spi-CGIL che porta in anteprima alla Mostra di Venezia i bookciak: corti sperimentali di max tre minuti ispirati ai libri dell’editoria italiana indipendente premiati da Bookciak Legge.


BOOKCIAK, AZIONE! - Al via le iscrizioni della X!! edizione
Ideato e diretto da Gabriella Gallozzi, il concorso è rivolto ai giovani filmmaker entro i 35 anni, agli studenti di cinema e ai giovanissimi per offrire loro una vetrina importante come il Festival di Venezia e poi accompagnare i vincitori, nel corso dell’intero anno, attraverso un ricco circuito di festival nazionali e internazionali.

La cerimonia di premiazione si svolgerà il 29 agosto al Lido di Venezia negli spazi delle Giornate degli Autori, nell’ambito della tradizionale serata-evento di benvenuto alla stampa accreditata alla Mostra, con proiezione dei bookciak vincitori e poi festeggiamenti in collaborazione con Isola Edipo.

A premiare i bookciak sarà come di consueto la giuria permanente composta dalla regista Wilma Labate, la critica cinematografica Teresa Marchesi e il produttore indipendente Gianluca Arcopinto ai quali sarà affiancato un presidente di giuria (l’annuncio a fine maggio dopo il festival di Cannes) nel solco dei prestigiosi nomi che fin qui hanno accompagnato il premio. Ugo Gregoretti, Citto Maselli ed Ettore Scola, grandi padri che hanno tenuto a battesimo Bookciak, Azione! nel 2012 a cui si sono avvicendati Gabriele Salvatores, Daniele Vicari e ancora nomi determinanti del teatro (Ascanio Celestini) della letteratura (Lidia Ravera), dell’arte (Lorenzo Mattotti), della musica (Mannarino) del fumetto (Zerocalcare) e dell’impegno civile (Cecilia Strada).

Tema di questa edizione, anche come augurio per il futuro, sono le storie per restare umani protagoniste dei tre libri premiati da Bookciak Legge 2023, il concorso letterario che da due anni porta sul podio romanzi, poesie e graphic novel destinati ad ispirare i bookciak.

A premiarli è stata la giuria capitanata anche quest’anno da Marino Sinibaldi, giornalista, critico letterario e presidente del Centro per il libro e la lettura del MIC, affiancato dal regista Mimmo Calopresti, la sceneggiatrice e regista Silvia Scola e la scrittrice Carola Susani.

Umanissimo è l’incontro tra una ragazza e un’anziana signora protagoniste del romanzo La mia amica scavezzacollo della giornalista e scrittrice milanese Micol Beltramini (Hacca edizioni 2022). Tra nevrosi contemporanee e prove di umanità si muovono le poesie-invettiva di Sacro e Urbano di Isabella Capurso (Gattomerlino 2022). Mentre come una sorta di macchina del tempo, ma umanissima, è il viaggio nella memoria che propone Isometria della memoria di Davide Passoni (Miraggi edizioni 2022). I tre libri vincitori di Bookciak Legge saranno premiati il prossimo 19 aprile nel corso di una cerimonia in Campidoglio, col patrocinio dell’Assessorato alla cultura di Roma, sotto gli del Centro per il libro e la lettura del Mic, in collaborazione con Più libri più liberi e Fice.

C’è anche un quarto libro destinato ad ispirare i bookciak 2023. È il romanzo-diario Il volo del pettirosso di Alvise Fretti (edizioni Liberetà) protagonista della sezione Memory Ciak che torna anche quest’anno come felice sinergia con Spi-CGIL, LiberEtà e il Premio Zavattini per rimettere in circolo la memoria attraverso il dialogo tra generazioni. Vincitore a sua volta del premio LiberEtà 2022 il libro è un delicato racconto alla Ken Loach sull’esistenza di un nonno coraggio alle prese con i rovesci della vita. Una storia di solidarietà e ostinazione nel costruire un mondo più umano, anche nella riscoperta della natura. In questo caso il bookciak che, invitiamo i concorrenti a realizzare con più fedeltà al racconto, potrà essere creato anche utilizzando il materiale di repertorio dell’AAMOD, messo a disposizione gratuitamente dal premio Zavattini, la cui direzione sceglierà il vincitore della sezione Memory Ciak.

Torna poi anche la sezione dedicata alle allieve-detenute di Rebibbia. Dopo la bella esperienza dello scorso anno con gli utenti del Centro Diurno Salute Mentale Antonino di Giorgio di Roma della ASL Roma 1, Bookciak, Azione! ripropone alle ragazze del femminile del carcere romano il laboratorio di videomaking, coordinato da Lucia Lo Buono e Claudio Fioramanti, docenti del Liceo Artistico Statale Enzo Rossi interno all'istituto penitenziario. Saranno le stesse ragazze a scrivere, allestire il set e dirigere il bookciak che, come gli altri, avrà la sua prima a Venezia. E poi sarà premiato successivamente all’interno della stessa casa circondariale.

C’è tempo per iscriversi fino al 30 giugno inviando una mail a info@bookciak.it, specificando il titolo del libro a cui sarà ispirato il bookciak. La consegna è entro il 20 luglio. L’iscrizione è gratuita.

Bookciak, Azione! è prodotto da Associazione Calipso, Bookciak Magazine. Col sostegno di MIC, Spi-CGIL e LiberEtà. In collaborazione con Giornate degli Autori, SNGCI, Premio Zavattini, ANAC, Isola Edipo, Premio Solinas, FICC, Nel Blu Studios, Premio Emilio Lussu, Festa di cinema del reale, Le giornate della luce, Mostra internazionale del nuovo cinema di Pesaro, Vo-Vf. Traduire le monde, Other Movie Filmfest.

Bookciak Legge è prodotto da Associazione Calipso, Bookciak Magazine, col patrocinio dell’Assessorato alla cultura del Comune di Roma, sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura del Mic, in collaborazione con Più libri più liberi e Fice

28/02/2023, 14:44