I Viaggi Di Roby

RAI PREMIUM - Il 2 dicembre "La Mafia Uccide Solo d'Estate" e "Dafne"


RAI PREMIUM - Il 2 dicembre
Prosegue su Rai Premium la staffetta di programmazione dei canali Rai Gold legata all’iniziativa Obiettivo Mondo, che porta all’attenzione del telespettatore i 17 punti per lo sviluppo della sostenibilitŕ elencati nell’Agenda 2030.

Giovedě 2 dicembre il canale 25 del digitale terrestre dedica la prima serata alle 21.20 al punto 16 dell’Agenda “pace, giustizia e istituzioni solide”, il film diretto e interpretato da Pif, “La Mafia uccide solo d’estate”. Il racconto lungo vent’anni di Arturo e dei suoi tentativi di conquistare il cuore di Flora, la sua compagna di banco alle elementari. A fare da sfondo e a dettare il ritmo di questa tenera storia d’amore c’č la Palermo a cavallo tra gli anni ‘70 e ‘90, in cui la Mafia imperversa indisturbata e permea ogni aspetto della vita cittadina, forte dell’indifferenza e della rassegnazione di larga parte della societŕ. L’esordio alla regia di Pif ha vinto diversi premi, tra cui il David di Donatello e il Nastro d’Argento per il miglior regista esordiente.

A seguire per il punto 5 “paritŕ di genere”, in prima visione assoluta, una puntata speciale di “Mood”. Uno dei grandi obiettivi di questo inizio di millennio č creare un sistema sociale in cui tutti, donne e uomini, abbiano le stesse occasioni e la stessa valutazione del proprio merito. Tale disparitŕ si verifica a causa di vincoli discriminatori di natura culturale, sociale e psicologica. Alle donne serve una maggior consapevolezza del loro valore soprattutto in ciň che di diverso possono offrire nel mondo del lavoro.

Chiude la serata alle 23.30, per il punto 3 dell’Agenda “salute e benessere”, il film in prima tv “Dafne” di Francesco Bondi. Dafne č una donna di trentacinque anni con la sindrome di Down; vive insieme ai genitori, Luigi e Maria, a cui č molto legata, ha un lavoro che le piace, amici e colleghi che le vogliono bene ed č gelosa della sua indipendenza. All’improvvisa scomparsa della madre, Dafne č costretta ad affrontare non solo il lutto ma anche l’ardua impresa di sostenere il padre, il quale č sprofondato nella depressione ed č incapace di reagire.

02/12/2021, 11:23