I Viaggi Di Roby

YAYA E LENNIE - The Walking Liberty di Alessandro Rak


Il futuro del nostro pianeta nel nuovo film di animazione del regista napoletano. Una favola distopica con le voci di Ciro Priello, Fabiola Balestriere, Lina Sastri, Francesco Pannofino, Massimiliano Gallo, Tommaso Ragno e Fabrizio Botta. Una produzione Mad Entertainment con Rai Cinema, dal 4 al 7 novembre al cinema, distribuito da Nexo Digital.


YAYA E LENNIE - The Walking Liberty di Alessandro Rak
"Yaya e Lennie, The Walking Liberty"
In un futuro distopico il mondo come lo conosciamo oggi non esiste pi, la natura si ripresa il pianeta diventato una giungla. LIstituzione una societ che cerca di ripristinare lordine costituito costringendo il popolo libero a rispettare le sue leggi. Ma non tutti sono disposti a farlo, i dissidenti stanno preparando una rivoluzione mentre gli indigeni sono braccati dai soldati dellIstituzione che rapisce i bambini per formarli secondo le proprie regole. Yaya e Lennie, una ragazza dal carattere indomito e un giovane uomo alto pi di due metri affetto da un ritardo mentale, sono due spiriti liberi che vagano per la giungla cercando in tutti i modi di mantenere la loro indipendenza e di non cadere prigionieri di uno Stato che vuole solo sfruttarli.

"Yaya e Lennie The Walking Liberty" di Alessandro Rak ("Gatta Cenerentola") una favola post-apocalittica ambientata in una Campania ormai irriconoscibile ma che si intuisce dallaccento dei suoi protagonisti, un linguaggio che rimane lunica cosa identificabile di unepoca e una civilt ormai dimenticate. Sprazzi del passato si ritrovano anche in oggetti che sono solo muti testimoni: come un televisore o una cucina accessoriata, il poster dei 400 colpi o un robotino molto in voga tra gli adolescenti negli anni 90.

In un mondo in cui la natura si ribellata ai soprusi degli umani vige uno stato perenne di guerra, unera senza certezza in cui c il controllo serrato da parte del potere delle vite dei pi deboli, che si impossessa dei loro figli per farne buoni soldatini. Come gi tanti film distopici hanno fatto anche "Yaya e Lennie" ci racconta il nostro pianeta in un futuro poi non tanto lontano affrontando la tematica ambientalista, ormai sempre pi attuale e urgente, attraverso le vicende dei due protagonisti nati alla fine del mondo la cui unica ricchezza lamicizia, grazie alla quale riescono a superare ogni ostacolo.

Poetica e suggestiva la favola di Yaya e Lennie, con le sue belle e sofisticate animazioni in 3D, mostra con un pizzico di umorismo la plausibile parabola del nostro pianeta nella quale gli uomini anche dopo una catastrofe continuano a fare gli stessi errori, e la storia ce lo insegna, insensibili ai valori della fratellanza e della pace, assoggettati a un potere che li divide, come viene chiaramente esplicato durante la significativa sequenza in cui viene proiettato il discorso finale de "Il Grande Dittatore" di Charlie Chaplin quando le sue emozionanti parole non suscitano pi niente ma vengono considerate solo roba antica.

02/11/2021, 10:58

Caterina Sabato