I Viaggi Di Roby

STREEEN.ORG - Novità e anteprime


STREEEN.ORG - Novità e anteprime
Prosegue l’attività di Streeen.org, piattaforma streaming VOD con base a Torino nata per promuovere il cinema d’autore e indipendente italiano e internazionale, che arricchisce il proprio catalogo di film in esclusiva e propone eventi cinematografici online.

Mercoledì 27 gennaio, in occasione della GIORNATA DELLA MEMORIA, gratuitamente per 24 ore dalle 8 del mattino su Streeen.org il film Il Rosa Nudo di Giovanni Coda (Italia, 2013, 70’).

Il film sperimentale è ispirato alla vita di Pierre Seel e alla autobiografia scritta in collaborazione con Jean Le Bitoux, a sua volta uno dei più importanti attivisti per i diritti GLBT in Francia e in Europa.

Parlare della vicenda traumatica di Seel, significa rimarcare gli orrori compiuti dai nazisti anche nei confronti di chi era schedato come omosessuale e marchiati come lui con il triangolo rosa: un coming out clamoroso che aggiunse altro orrore all’orrore. Il Rosa Nudo si concentra soprattutto su un episodio doloroso e terribile che segnerà per tutta la vita l’emotività di Seel che, all’epoca dell’internamento, aveva solo 17 anni. Deportato nel campo di Schimerck, assisterà all’atroce morte del suo compagno.

Riprende inoltre il ciclo di film legati alla fotografia e all’arte in collaborazione con CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia: giovedì 28 gennaio sarà disponibile, in lingua originale con sottotitoli, il film Dans un océan d’images della filmmaker Helen Doyle (Canada, 2013, 90’).

Il documentario è una riflessione profonda sul significato e sul potere delle immagini fotografiche. La tecnologia digitale e internet hanno profondamente inciso sulle modalità e sui tempi di produzione e circolazione delle immagini e di riflesso sulla loro ricezione; partendo da queste considerazioni, la regista ha seguito e intervistato dieci artisti e fotografi contemporanei di fama internazionale impegnati nel loro lavoro di denuncia, cercando, in questo “oceano di immagini”, quelle che risaltano e che, forse, ci aiutano a capire meglio il tumulto del mondo.

Visione a 2,80 € dalle 18.30 di giovedì 28 gennaio e per 72 ore dal momento dell’acquisto. Si ringrazia Lo schermo dell’arte per la visione del film (www.schermodellarte.org).

Da sabato 30 gennaio, in anteprima assoluta e disponibile in tutto il mondo su Streeen.org, Tornare all’anormalità (più complesso di un virus) (2021, 70’), documentario collettivo che racconta otto storie da otto paesi del mondo le cui contraddizioni sociali, preesistenti al Covid-19, sono esplose con la pandemia.

Il film, frutto del lavoro indipendente di nove documentaristi, non nega e non discute il tema sanitario, ma, partendo da questo, racconta le disuguaglianze economiche, le ingiustizie sociali, l’aumento della violenza domestica, il diritto alla salute negato. Problemi esacerbati dalle conseguenze dell’emergenza sanitaria, ma insiti in un sistema che ci accomuna tutti, nessuno escluso, da un estremo all’altro della Terra. Il film sarà visibile in tutto il mondo su Streeen.org a 4,20€ e gli autori e le autrici del documentario devolveranno il ricavato del film a Emergency, per contribuire all’impegno e alla missione dell’Associazione nella difesa del diritto alla salute per tutti gli individui.

Tra le recenti novità in catalogo prime visioni anche El Despertar De Las Hormigas diretto dalla regista Antonella Sudasassi. Il film racconta di Isabel, madre, moglie e nuora devota che subisce le pressioni della sua famiglia affinché abbia un altro figlio, un maschio, e questa pressione la risveglia una voglia di ribellione progressiva, silenziosa e inevitabile. Con questo esordio nel film di finzione, la regista si è guadagnata diverse candidature e premi ai principali festival internazionali, tra cui la nomination come Miglior Opera Prima alla Berlinale 2019.

26/01/2021, 09:06