Seeyousound - International Music Film Festival
I Viaggi Di Roby

MAYA TALEM - "La mia Sylvie, romantica e impegnata"


L'attrice e modella di origine tunisina nella fiction "L'alligatore" e prossimamente nel film "Il gatto e la luna"


MAYA TALEM -
Maya Talem
Il nome di Maya Talem, attrice e modella di origine tunisina, non nuovo al pubblico italiano ( stata in fiction importanti come "Non uccidere", "Un passo dal cielo" e "Il bello delle donne"), ma indubbio che sia il suo ultimo progetto televisivo, "L'Alligatore", quello che per ora le sta regalando in Italia i maggiori riconoscimenti.

"Solo nell'ultima settimana, dalla messa in onda delle prime puntate della serie, ho gi fatto quattro provini!", ci spiega, stupita lei stessa dall'immediato riscontro di un ruolo, quella della compagna di Rossini (Thomas Trabacchi), che appare sempre pi importante nello scorrere delle puntate (gi tutte visibili su RaiPlay). "Nel corso della serie la sua importanza cresce, e nelle ultime due puntate sar la protagonista".

Che tipo di personaggio Sylvie? "Una donna sensibile e romantica, molto innamorata del suo uomo. Ma anche sempre pronta a impegnarsi in prima persona - coinvolgendo anche lui, inevitabilmente - per aiutare altre ragazze in difficolt. Il mio ruolo mi piaciuto da subito proprio per questo, d un messaggio importante contro la violenza sulle donne".

"Al provino stata molto importante prima di tutto la mia bravura nella danza del ventre! Sono cresciuta in Italia, ho vissuto molto proprio tra Padova e Venezia dove la serie si svolge ma le mie origini sono tunisine, quella danza ce l'ho nel sangue... Il regista rimasto incantato! Poi siamo passati a provare le varie scene, e sono stata scelta".

Un passato da modella, il titolo di Miss Tunisia (e un terzo posto a Miss Mondo), ma ora il presente tutto nella recitazione. "Sono felice che l'Italia mi stia scoprendo, all'estero sono gi pi famosa: sono in Egitto ora, sto girando due fiction, e da poco ho anche lavorato su un film di Netflix con Mike Tyson... In Italia ho girato "Il gatto e la luna" in cui sono la figlia di Maria Grazia Cucinotta, che spero presto potr essere presentato: sono molto orgogliosa perch per la prima volta, lavorando moltissimo sul mio accento, sono riuscita a interpretare non pi "la straniera" ma una vera italiana. E' un passo importante".

02/12/2020, 12:41

Carlo Griseri