I Viaggi Di Roby

MANTOVA FILM FEST 13 - Dal 18 al 23 agosto


MANTOVA FILM FEST 13 - Dal 18 al 23 agosto
Tre sezioni, sei giorni (più tre), venti film in programma. La tredicesima edizione del MantovaFilmFest si è presentata ufficialmente oggi con la conferenza stampa che si è svolta presso la sala consiliare del Comune di Mantova.

Dal 18 al 23 agosto il cinema Mignon di via Benzoni, storica sede della manifestazione, tornerà ad essere la location per un festival che quest'anno ha dovuto fare i conti con le tante difficoltà e incognite causate dalla terribile pandemia di Covid-19, ma che – grazie agli sforzi degli organizzatori – ha potuto confermare la sua edizione 2020.

Ridimensionato nei numeri ma non nella qualità dell'offerta, il MantovaFilmFest 2020 si articolerà in tre sezioni: Concorso Opera Prima Italiana, Retrospettiva, Opera Prima Internazionale.

Del concorso di opere prime italiane fanno parte i seguenti sette film:

- A TOR BELLA MONACA NON PIOVE MAI di Marco Bocci
- FAMOSA di Alessandra Mortelliti
- MAGARI di Ginevra Elkann
- NEVIA di Nunzia De Stefano
- PICCIRIDDA - CON I PIEDI NELLA SABBIA di Paolo Licata
- IL REGNO di Francesco Fanuel
- SI MUORE SOLO DA VIVI di Alberto Rizzi

Sette opere inedite sui grandi schermi della città di Mantova, che compongono una selezione variegata e variopinta degli esordi italiani della stagione. A decretare la migliore tra queste sette opere prime sarà il voto del pubblico, che assegnerà il Lauro d'Oro di Virgilio.

La sezione non competitiva dedicata alle Opere Prime Internazionali si compone di cinque film, e offre una panoramica interessantissima sulle nuove cinematografie oltreconfine. Questi i titoli in programma:

- UN DIVANO A TUNISI di Manele Labidi Labbé (Tunisia)
- IN VIAGGIO VERSO UN SOGNO di Tyler Nilson, Michael Schwartz (USA)
- I MISERABILI di Ladj Ly (Francia)
- NEL NOME DELLA TERRA di Edouard Bergeon (Francia)
- NON CONOSCI PAPICHA di Mounia Meddour Gens (Algeria)

La retrospettiva di quest'anno è invece dedicata ad uno dei più grandi attori della storia del cinema italiano: Alberto Sordi. In occasione del centenario della sua nascita, il MantovaFilmFest lo omaggia con una selezione di opere della sua sterminata filmografia che diventano occasione per celebrare anche altri grandi figure del cinema italiano di cui cade una ricorrenza particolare. La selezione è così composta:

- I VITELLONI di Federico Fellini - omaggio a Federico Fellini
- IL SEGNO DI VENERE di Dino Risi - omaggio a Franca Valeri
- IL VEDOVO di Dino Risi - omaggio a Franca Valeri
- LA GRANDE GUERRA di Mario Monicelli - omaggio a Vittorio Gassman
- IL MAESTRO DI VIGEVANO di Elio Petri
- IN VIAGGIO CON PAPÀ di Alberto Sordi

Alle tre sezioni che compongono il programma si aggiungono poi due anteprime speciali, in apertura e chiusura della manifestazione, anch'esse in prima visione assoluta a Mantova:

anteprima di apertura
- NOUR di Maurizio Zaccaro

anteprima di chiusura
- IL GRANDE PASSO di Antonio Padovan

Infine, il MantovaFilmFest 2020 propone anche tre eventi speciali “fuori festival”, tre spin off con cui celebrare altre importanti ricorrenze impossibili da trascurare, che andranno in scena presso la nuovissima Arena Bike-In allestita dal Comune di Mantova a Campo Canoa, alle porte della città.

Tre proiezioni speciali, tre grandi classici in versione restaurata con cui regalarsi altre tre serate magiche sotto le stelle del cinema:

lunedì 24 agosto - ore 21.15 | Fellini 100, più grande della vita

- AMARCORD di Federico Fellini

martedì 25 agosto – ore 21.15 | Peter Sellers, l'irresistibile
- IL DOTTOR STRANAMORE di Stanley Kubrick

mercoledì 26 agosto – ore 21.15 | Intramontabili, quarant'anni dopo
- THE BLUES BROTHERS, di John Landis

04/08/2020, 17:51