I Viaggi di Robi

FOREIGN OFFICE - "Burning, L'Amore Brucia"


Distribuito dalla Tucker Film il film uscir nelle sale il 19 settembre. Diretto da Lee Chang-dong, con Yoo Ah-in, Steven Yeun, Joen Jong-seo


FOREIGN OFFICE -
"Burning, L'Amore Brucia" di Lee Chang-dong
Una storia strana ambientata a Seul e tratta da un racconto dello scrittore giapponese Murakami Haruki Barn burning, litaliano Granai Incendiati, che mostra con genialit artistica da parte del pluripremiato regista coreano Lee Chang-dong, come una semplice storia di amicizia, amore e gelosia, possa essere resa in chiave noir in un film tipicamente mistery-thriller.

Tutto gira intorno a tre personaggi Jongsu (Yoo-Ah-in) giovane fattorino con laspirazione di diventare scrittore e con parecchi problemi tra cui un padre in carcere, che incontra casualmente una sua compagna delle elementari Haemi (Jun Jong-seo) ragazza confusa alla ricerca della sua identit, ed infine Ben (Steven Yeun di Walking dead) ricco rampollo senza arte n parte, che affascina ed intriga i due ragazzi con la sua vita di lussi e di mistero.

Raggiunto lobiettivo di trasporre una ambientazione tipicamente giapponese in una citta coreana, quasi a volerne ritrovare qualche lontano legame con il racconto originale, Lee Chang-dong con estrema, esasperante e studiata lentezza, ci racconta la relazione tra i tre, fondamentalmente basata sul desiderare qualcosa al di fuori della portata di chiunque, ovvero il possedere la chiave per rispondere alle basilari domande sul senso della vita: cosa siamo, che relazione abbiamo gli uni con gli altri, cosa lamore, perch tanta rabbia?

Insieme allo sceneggiatore Oh Jung-mi, il regista desidera approfondire la storia dei giovani doggi in chiave noir, conducendoci piano piano alla scoperta delle tre povere anime che ancora non sanno bene cosa vogliono dalla vita: sono sani i rapporti fra di loro oppure malsani: perch cos difficile armonizzare i tempi fra chi ama e chi amato?

Ben si infila nel loro amore appena nato e sconvolge la precaria armonia di Jongsu ed Haemi incapaci di reagire a tanto potere materiale. Ottime le interpretazioni dei tre attori, che con potenza riescono a rappresentare il dolore, quel male di vivere e quella rabbia inespressa che gran parte dei giovani doggi, non pu negare di soffrire.

16/09/2019, 08:32

Silvia Amadio