OFF - Ortigia Film Festival
I Viaggi Di Roby

L'AMICA GENIALE - Arriva su Rai1 il romanzo di Elena Ferrante


Una serie di 8 puntate in onda da martedì 27 e un progetto che vede l'ipotesi di realizzarne per ogni romanzo scritto dalla misteriosa penna partenopea. 150 attori, 5000 comparse e una ricostruzione del Rione, set principale della serie, di 20.000 metri quadri si set costruito in 100 giorni di lavorazione. Prodotto da Domenico Procacci, Lorenzo Mieli e Mario Gianani con Rai Fiction, TimVision, Umedia e HBO


L'AMICA GENIALE - Arriva su Rai1 il romanzo di Elena Ferrante
Gaia Girace (Lila) e Margerita Mazzucco (Elena)
Una serie di romanzi di successo, un’autrice misteriosa e una serie di ottima fattura che andrà in onda su Rai1 da martedì 27. Saverio Costanzo sì, per la riuscita, ma anche una produzione ricca e di livello internazionale messa in piedi da Fandango e Wildside con Rai Fiction e l’americana Hbo.

È "L’Amica Geniale" la serie di otto puntate per quattro serate tv, tratta dall’omonimo romanzo di Elena Ferrante, ormai famosa in tutto il mondo per i suoi scritti e per il mistero sulla sua vera identità.

La storia di due bambine Elena e Lila, poi ragazze infine adulte che prende il via dai ricordi della prima e ripercorre tutte le fasi di un’amicizia fortissima vissuta, tra alti e bassi, a partire da una Napoli del dopoguerra che è specchio dell’Italia che si ritrova repubblicana e in crescita rispetto al ventennio cupo e miserabile del fascismo.

La serie è molto fedele al romanzo, con la voce narrante di Elena che racconta le fasi più personali e raccorda i momenti di snodo simulando la lettura, e la ricostruzione del periodo è attenta e curata in ogni aspetto dalle scene, ricostruite in toto su 20.000 metri quadri di set tra interni ed esterni, fino ai costumi e alle acconciature, fondamentali per dare il giusto sapore di un’epoca.

"L’amica Geniale" prende. L’amicizia indissolubile, anche se interrotta tra le due donne è sempre credibile e stimolante, scritta da una mano che riesce a toccare le corde giuste sia sulla carta sia sullo schermo. Lo share avrà sicuramente un crescendo vista l’attesa creata con estrema cura narrativa.

24/11/2018, 13:53

Stefano Amadio