OFF - Ortigia Film Festival
I Viaggi Di Roby

VENEZIA 75 - "L'Amica Geniale", due puntate per il tutto


VENEZIA 75 -
L'amica geniale
Anteprima assoluta alla Mostra di Venezia numero 75 per le prime due puntate (con un velocissimo compendio degli eventi successivi) della serie "L'amica geniale" di Saverio Costanzo, tratta dal libro omonimo di Elena Ferrante e prodotta da HBO, Rai Cinema e Fandango (in onda in autunno su Raiuno).

Quando le giunge la notizia che la sua più cara amica sembra essere scomparsa, Elena accende il computer e inizia a scrivere la storia della loro amicizia: il loro incontro a scuola, le iniziali diffidenze e il successivo avvicinamento, le prime avventure, le prime scoperte. Nei primi due episodi vediamo le bambine crescere e diventare affiatate come sorelle, per poi intuire le prime gelosie che chissà dove le porteranno. A ritrovarsi anni dopo, scopriamo dalle anticipazioni mostrate al Lido, ma come e quando chissà...

Impossibile recensire una serie intera dopo una visione così parziale, come impossibile creare un parallelo tra immagini e pagine scritte (non avendo io mai letto il libro, NdR).

Resta, indiscutibile, la consapevolezza di un lavoro fatto pensando ai mercati internazionali più che a quello interno, scelta commercialmente saggia visto l'enorme successo avuto da Elena Ferrante negli Stati Uniti.

Prova ne è la costruzione di un immaginario tipica da "film italiano da esportazione": povertà e buoni sentimenti, ambienti degradati e retrò, cui si aggiunge addirittura una scena in cui si ripete la celeberrima morte di Anna Magnani in "Roma città aperta" (scelta decisamente azzardata).

Funzionerà? Piacerà ai lettori (italiani e non)? Spingerà gli spettatori a leggere i romanzi? Domande - per ora - senza rispota...

02/09/2018, 17:00

Carlo Griseri