Meno di 30
I Viaggi di Robi

L'ITALIA CHE VERRÀ - Il cinema racconta
il Risorgimento in undici film


L'ITALIA CHE VERRÀ - Il cinema racconta il Risorgimento in undici film
L'Italia che Verrà a Torino
Undici film per raccontare il Risorgimento. Si inaugura il 18 gennaio 2018 al Museo Nazionale del Risorgimento L'Italia che Verrà la rassegna cinematografica curata dal direttore del Museo Ferruccio Martinotti e dal regista Davide Ferrario. Un viaggio nel cinema italiano che presenta il periodo storico proponendo non solo i grandi classici, ma anche altri titoli più recenti e più insoliti: dal kolossal "Il Gattopardo" di Luchino Visconti all'originale" La Pattuglia Sperduta" di Pietro Nelli; da "Il Brigante di Tacca del Lupo" di Pietro Germi che rappresenta una sorta di via italiana al western, a "Viva l'Italia" di Roberto Rossellini; da "Le Cinque Giornate" di Dario Argento, antiretorico e antiborghese, a "Piazza Garibaldi" dello stesso Davide Ferrario. E poi ancora "I Vicerè" di Roberto Faenza, "Uomini Contro" di Francesco Rosi, "Vanina Vanini" ancora di Roberto Rossellini.

La rassegna sarà inaugurata con un evento speciale giovedì 18 gennaio alle ore 18: in Sala Plebisciti sarà proiettato "I Mille" di Alberto Degli Abbati, un film muto che verrà sonorizzato dal vivo dal musicista Andrea Costa, autore di numerose colonne sonore.

Tutte le altre proiezioni avranno luogo nella Sala Cinema del Museo del Risorgimento. Ogni film sarà proposto ai visitatori per un'intera settimana, dal sabato al venerdì successivo, alle ore 11 e alle ore 14.30 di ogni giorno. Si inizierà sabato 20 gennaio con il film "San Michele aveva un Gallo" dei fratelli Taviani.

14/01/2018, 14:31