I viaggi di Roby

Note di regia di "Sensazioni d'Amore"


Note di regia di
Sentivo fortemente lurgenza di raccontare luniverso dei cantanti neomelodici utilizzando per un punto di vista insolito, uno sguardo diverso: quello del cantante appunto. La mia idea era quella di fare un film che non fosse assolutamente giudicante.​ ​Ho sentito la necessit dunque di utilizzare codici diversi da quelli con cui siamo solitamente abituati a vedere raccontato questo mondo e di cui siamo spesso assuefatti, dei codici pi moderni e meno realistici. Ho pensato che la leggerezza potesse essere un modo nuovo di affondare locchio nel reale, di raccontare quei meccanismi che attanagliano questo universo, e non solo, facendo in modo che il pubblico potesse percepire certe dinamiche come universali. La strada della commedia nera dai toni grotteschi e talvolta esasperati, come daltronde sono i ricevimenti di una certa Napoli, mi sembrata rispondere a queste esigenze e per fare in modo che il film mantenesse uno spessore anche di indagine sociale ho optato per un finale crudo e reale, sottolineando cos linevitabile destino tragico di chi si trova intrappolato nel sistema camorra anche essendone totalmente fuori, o se vogliamo ai margini, suo malgrado​.

​Adriano Pantaleo