I viaggi di Roby

A PUGNI CHIUSI - A Seravezza per la
rassegna "Indagine sugli Anni '70"


A PUGNI CHIUSI - A Seravezza per la rassegna
Lou Castel in "A Pugni Chiusi"
Sar un ospite internazionale a inaugurare il secondo appuntamento con la rassegna Indagine sugli Anni '70 al Cinema delle Scuderie Granducali di Seravezza (LU): Gioved 23 novembre 2017 alle 21:15 Lou Castel, icona assoluta del cinema d'impegno e volto ribelle consacrato da Marco Bellocchio ne "I Pugni in Tasca", incontrer il pubblico assieme al regista PierPaolo De Sanctis, in occasione della proiezione del documentario"A Pugni Chiusi", presentato allo scorso Torino Film Festival.

Il documentario di De Sanctis ripercorre, attraverso il racconto dello stesso Castel, il periodo in cui l'attore venne allontanato dall'Italia in quanto persona sgradita per la sua militanza politica nelle frange di estrema sinistra nei primi anni '70.

"A Pugni Chiusi" ha vinto il Nastro d'argento per il miglior protagonista di documentari.

Lou Castel, attore svedese naturalizzato italiano, diventato simbolo della ribellione grazie al ruolo di Alessandro nel capolavoro I pugni in tasca di Bellocchio, con cui ha lavorato successivamente nel 1972 per Nel nome del padre e 10 anni dopo in Gli occhi, la bocca. Castel ha interpretato ruoli drammatici per numerosi autori del cinema italiano, come Ettore Scola, Carlo Lizzani, Silvano Agosti, Salvatore Samperi, Liliana Cavani, Mario Monicelli.

Pierpaolo De Sanctis uno studioso di cinema e autore di documentari, dj e produttore discografico; nel 2015 ha fondato letichetta Four Flies Records, specializzata nella pubblicazione in vinile di musica italiana prodotta per il cinema, la radio e la televisione durante gli anni 60 e 70.


Silvia Amadio

20/11/2017, 14:03