Sudestival il cinema italiano in Puglia
I viaggi di Roby
Festival del Cinema città di Spello

FESTA DEL CINEMA DI ROMA 12 - "Io sono qui"


FESTA DEL CINEMA DI ROMA 12 - "Io sono qui"
Uno dei protagonisti di "Io sono qui"
"Lasciare la propria terra, la propria casa, la propria famiglia, non fa piacere a nessuno. Se siamo costretti a farlo perch li accadono cose terribili". Il messaggio di chi si trova a vivere una migrazione forzata per ragioni dovute a guerra e violenze molto chiaro, sono molte orecchie di chi lo ascolta a non volerlo prendere in considerazione.

A dare voce a quattro ragazzi, che da varie zone dell'Africa sono approdati recentemente nella realt multietnica di Palermo, il regista Gabriele Gravagna, autore del documentario "Io sono qui", presentato in "Alice nella citt".

La macchina da presa si approccia ai protagonisti con un fuori fuoco, avvicinandosi pian piano e scoprendo volti di giovani, cui la vita ha gi chiesto di crescere rapidamente, di aprire gli occhi davanti alla brutalit del mondo, perdendo il sorriso e la gioia dell'infanzia.

Racconti carichi di emozione, di tristi ricordi di sangue, ipocrisia e intolleranza, memorie di viaggi tra terre avverse e un Oceano "che puzza di petrolio" e "fa paura". Ma anche testimonianze di un'amorevole accoglienza, in un Sud Italia dove i ragazzi sono pronti a vederli come fratelli, a condividerci il campo da calcio e a volte anche le mura di casa.

Un film che cerca fortemente di dare dignit umana a chi troppo spesso freddamente considerato solo un numero da certi media.

28/10/2017, 20:44

Antonio Capellupo

Video del giorno