I Viaggi di Robi

CINÉ 2017 - Ruffini e De Laurentiis presentano il Super-Cinepanettone


CINÉ 2017 - Ruffini e De Laurentiis presentano il Super-Cinepanettone
Paolo Ruffini a Ciné 2017
Trentacinque di cinepanettoni, come celebrarli? Questa la domanda che qualche anno fa, ha confidato ai giornalisti presenti a Ciné 2017, Luigi De Laurentiis si è posto insieme al padre (contrastando, allo stesso tempo, la frammentazione di quel "brand" da loro ideato con il primo "Vacanze di Natale" nel 1983).

Il 14 dicembre 2017 quell'idea diverrà realtà: "Super Vacanze di Natale"; un film di montaggio costruito a partire dai 33 film della saga (uno dei franchise più lunghi e di successo del mondo), in cui si rivedranno tutti i protagonisti dei film di Natale targati Filmauro. Boldi e De Sica in primis, che così saranno al contempo nei rispettivi "nuovi" film e in questo montaggio. "Vuol dire che sono dei miti ormai, sfideranno se stessi".

A cucire questo film, un "nerd professionista" come Paolo Ruffini, grande amante della saga e attore in cinque di questi 33 film. "Li adoro da sempre, da quando a Livorno organizzavo i miei cineforum", ha spiegato a Riccione. "Da due mesi siamo in moviola, le scene selezionate inizialmente erano circa 2000 e ora stiamo lavorando per dare un senso a tutto ciò. Si riderà moltissimo, e ci sarà anche grande spazio per la nostalgia, rivedendo sullo schermo Mario Brega, Garrone e gli altri attori. Nulla prima è stato così semplice da vendere!".

"Riguardando i film - ha aggiunto Ruffini - quello che spicca è l'estrema libertà creativa che si repirava. Oggi molte di quelle cose sarebbero impensabili, ci si scandalizza per una parolaccia e si condona la violenza. Rimpiango quell'epoca: Boldi credo sia l'attore che più al mondo si è mostrato nudo, ad esempio, ma vi sfido a trovare un momento di questi che sia volgare, nessun bambino si scandalizzerebbe a guardarlo. Vogliamo che il nostro film sia una bomba comica contro l'allineamento culturale, contro l'appiattimento dei nostri giorni".

06/07/2017, 00:57

Carlo Griseri