I viaggi di Roby

MICHELE RIONDINO - A lui il Premio Gian Maria Volonté 2017


MICHELE RIONDINO - A lui il Premio Gian Maria Volonté 2017
Michele Riondino
Premio Gian Maria Volonté 2017 all’eccellenza artistica a Michele Riondino. Il riconoscimento sarà consegnato, dal circuito “Le isole del cinema”, il prossimo 26 luglio durante la XIV^ edizione del festival La Valigia dell’Attore. La manifestazione, organizzata dall’Associazione culturale Quasar e diretta da Giovanna Gravina Volonté e Fabio Canu, si svolgerà nell’isola di La Maddalena dal 25 al 30 luglio. Il Premio, istituito da Felice Laudadio, dopo il Festival di Taormina e di Bari, è approdato a La Maddalena nel 2011, premiando negli anni Luigi Lo Cascio, Valerio Mastandrea, Fabrizio Gifuni, Elio Germano, Jasmine Trinca e Stefano Accorsi.

Michele Riondino, classe 1979, oltre ad intense stagioni teatrali, ha al suo attivo numerosi e importanti ruoli sul piccolo e sul grande schermo: in tv lo ricordiamo in particolare nelle vesti de “Il giovane Montalbano”; al cinema ha lavorato sotto la regia, tra gli altri, di Mario Martone, Matteo Rovere, Daniele Vicari, Marco Bellocchio e di Paolo e Vittorio Taviani, dimostrando ogni volta la capacità di esprimere la sua poliedricità.
Il programma del festival La valigia dell’attore, che sarà online a fine giugno, proporrà al pubblico anche la proiezione del film “La ragazza del mondo”, film del 2016 diretto da Marco Danieli, vincitore ai David di Donatello come miglior regista esordiente, e per il quale Riondino ha già ottenuto diversi riconoscimenti e candidature, compresa quella di migliore attore all’edizione dei Nastri d’argento del prossimo 1º luglio.

Per la maturità artistica e per la varietà e complessità dei ruoli assunti nella sua carriera, Michele Riondino è stato anche chiamato a condurre la settima edizione del ValigiaLab (dal 18 al 24 luglio), il laboratorio residenziale di alta formazione sulle tecniche d'attore che dal 2010 affianca il festival. Il master, nato da un’idea di Ferruccio Marotti, si è svolto, fino al 2014, con la collaborazione del Centro Teatro Ateneo de La Sapienza Università di Roma e, dal 2013, della Scuola D'Arte Cinematografica "Gian Maria Volonté" di Roma, che da quest’anno offre a tutti i sedici partecipanti anche l’opportunità di una borsa di studio consistente nell’ospitalità gratuita presso una struttura ricettiva dell’isola. Negli anni il ValigiaLab è stato condotto da Toni Servillo, Paolo Rossi, Pierfrancesco Favino, Sonia Bergamasco, Elio Germano e Fabrizio Gifuni.

16/06/2017, 08:43