FilmdiPeso - Short Film Festival

LETTERE A MIA FIGLIA - Il dolce sapore del ricordo


LETTERE A MIA FIGLIA - Il dolce sapore del ricordo
Leo Gullotta in "Lettere a mia Figlia"
Il presente e il passato si confondono nella memoria di Mario (Leo Gullotta), un anziano musicista che soffre di Alzheimer. Mentre la malattia avanza e il tempo non fa pi da fissativo ma da solvente luomo scrive lettere allamata figlia Michela.

Il regista Giuseppe Alessio Nuzzo mostra con delicatezza la malattia dal punto di vista di chi ne soffre: lo spaesamento ai primi incontrovertibili segni di peggioramento, la confusione mentre il presente sfugge e il passato lunica cosa che resta ben impressa nella memoria.
Sullo sfondo, ma ben visibile, la sofferenza di Michela (Diane Patierno) che assiste il padre e lo vede perso in un mondo per lei inaccessibile. Un mondo che, al contrario, lei continuer a popolare sempre, nellimmagine della sua infanzia (Viola Varlese).

Lettere a mia Figlia racconta luomo dietro la malattia, con i suoi rimpianti, la nostalgia per il passato, laffetto per le persone care.

20/05/2017, 11:30

La Redazione