Seeyousound - International Music Film Festival
I viaggi di Roby
Cinema Aquila

FESTIVAL DI LECCE XVIII - Sabato con
Stephen Frears e il Premio Verdone


Stephen Frears il protagonista dellultima giornata del Festival, insieme a Carlo e Luca Verdone che consegneranno il Premio dedicato al padre e ai vincitori del concorso di questanno che si alterneranno sul palco durante la cerimonia di premiazione.


FESTIVAL DI LECCE XVIII - Sabato con Stephen Frears e il Premio Verdone
Classe 1941, Stephen Frears si imposto allattenzione di critica e pubblico per il cinismo e larte dissacratoria presente nella maggior parte dei suoi film. Dopo i successi girati in patria - come My Beautiful Laundrette (1985) e Le relazioni pericolose (1988) - Rischiose abitudini del 1990 rappresenta per il regista la prima produzione americana voluta e prodotta da Martin Scorsese che ottenne la nomination allOscar per la miglior regia. Seguono tanti altri film fortunati e premiati come Eroe per caso (1992), Alta fedelt (2000), Piccoli affari sporchi (2002). Il 2006 lanno di The Queen con una straordinaria Helen Mirren che si aggiudica l'Oscar come migliore attrice e la Coppa Volpi al Festival di Venezia. Con il drammatico Philomena (2013) ottiene riconoscimenti in tutto il mondo, tra cui la Miglior sceneggiatura al Festival di Venezia nel 2013 e ai BAFTA Award del 2014, il David di Donatello vinto come Miglior film europeo.

Il regista riceve lUlivo doro alla carriera (ore 20.00 - sala 1). Al termine dellincontro condotto da Heather Stewart, (direttore creativo Archivio Nazionale BFI) segue la proiezione di The Queen La regina (Uk-Francia-Italia, 2006).

La cerimonia di premiazione si svolge in sala 1 alle 18.00 e sar ricca di ospiti e personaggi che quest'anno hanno partecipato al Festival.

Oltre al regista che ricever il Premio Mario Verdone dai fratelli Carlo e Luca e agli autori, produttori, attori sul palco saranno presenti anche i giurati di questa edizione: Marion Dring, Lene Brglum, Tilde Corsi, Heather Stewart, Eva Zaoralov per il Premio Ulivo dOro; Colette de Castro, Natalia Moussienko, Alberto Alfredo Tristano per il Premio Fipresci; Ccile Despringre, Guillaume Calop, Asja Krsmanović per il Premio Cineuropa; Laura Delli Colli per il Premio SNGCI al Miglior Attore Europeo; Gemma Lanzo, Nico Cirasola, Giancarlo Visitilli, giuria del Concorso di cortometraggi Puglia Show, per il Premio CNC, Premio Augustus Color e il Premio di 1.000 offerto dalla Contessa Maria Jos Pietroforte di Petruzzi; Maria Federica Lo Jacono e Manuela Rima per il Premio Rai Cinema Channel di Puglia Show; la Giuria composta dagli studenti del Cineclub Universitario per il Premio Unisalento.

Quest'anno i fratelli Verdone hanno voluto attribuire un riconoscimento speciale del Premio Mario Verdone a Lo chiamavano Jeeg Robot (Italia, 2015) di Gabriele Mainetti. Il giovane regista, rivelazione dell'anno, presenter il suo film alle 16.00 in sala 2.

Alle 15.00 presso il Castello Carlo V Gemma Lanzo, Alessandro Greco, Anton Giulio Mancino, Francesco Maselli, Bruno Torri, Perrone Anna Vita, presentano Il cinema di Emidio Greco a cura di Gemma Lanzo (Edizioni dal Sud, 2017). Il volume vuole restituire lo spirito che ha da sempre animato Emidio Greco, con il suo profondo approccio creativo al cinema e alle politiche culturali. Il libro fa parte della sezione di studi storico - critici sul cinema, curata dal Gruppo Pugliese SNCCI, compresi nella collana Percorsi di Teca, patrocinata dalla Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia. Contributi: Costanzo Antermite, Vito Attolini, Raffaele Cavalluzzi, Franco Cordelli, Stefano Gallerani, Gemma Lanzo, Alfonso Marrese, Mariangela Sansone, Silvana Silvestri, Cristina Soldano, Piero Spila, Bruno Torri.

07/04/2017, 16:30

Video del giorno