CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

"L’Attesa (Pritja)" unico film italiano
in concorso al Taormina Film Fest 2016


L’unico film italiano in concorso al Festival di Taormina 2016 è un documentario, e il suo regista è nato e cresciuto in Albania. "L’Attesa (Pritja)" è il nuovo film di Roland Sejko, autore di ‘Albania – Il Paese di fronte’, e del caso di critica e David di Donatello 2013 con ‘Anija – la nave’. Il film è prodotto da Istituto Luce-Cinecittà in collaborazione con Digitalb, ed è distribuito da Luce-Cinecittà.

Un ‘poemetto visivo’ che racconta la storia di un Paese, l’Albania, attraverso una cattedrale (la più grande dei Balcani), 50 anni in cui fu l’unica nazione dichiaratamente atea del mondo, e un arrivo, quello di Papa Francesco nel 2014, nel primo dei suoi viaggi da pontefice.
Un film e un viaggio attraverso le immagini del potere, e il potere – talvolta più forte di qualsiasi imposizione - delle immagini.

Un film che racconta, per pura forza d'immagini, senza didascalie o morali, una parabola sull’edificazione fisica di un immaginario; e sulle risposte, a volte sorprendenti, che dà la Storia. E che conferma Sejko come uno degli autori da scoprire nel panorama del documentario italiano.

10/06/2016, 13:38