Sudestival 2020
I Viaggi Di Roby

La produzione Inthelfilm festeggia i vent’anni di attività


La produzione Inthelfilm festeggia i vent’anni di attività
La Inthelfilm, società di produzione di cinema e televisione, il 25 ottobre 2015 festeggia con una grande festa i vent’anni di attività.

Fondata nel 1995 dal regista Marco Simon Puccioni e dal produttore Mario Mazzarotto, è nata producendo programmi televisivi per le reti Rai, Mediaset e canali stranieri.
Dal 1996 ha cominciato a lavorare per il cinema, con il progetto “Intolerance”, un film collettivo contro il razzismo firmato da 22 autori, tra cui, oltre a Marco Simon Puccioni, Gabriele Muccino, Citto Maselli, Paolo Virzì, Cinzia TH Torrini.
Proseguendo con vari altri film, tra cui "Quello che Cerchi" con Marcello Mazzarella, che riceve molti premi e la candidatura ai David di Donatello.
In seguito, la produzione si concentra nella realizzazione di cortometraggi e documentari, tra cui il corto "Corpo immagine" con Piera Degli Esposti e Nicolas Vaporidis che viene presentato alla 61ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Nel 2007 è la volta di un altro film, "Riparo" di Marco Simon Puccioni con Maria De Medeiros e Antonia Liskova, presentato al Festival di Berlino.
Nel 2009 al Festival Internazionale del Film di Roma, la produzione presenta “Come il Vento”, sulla vita di Armida Miserere, la prima donna a dirigere carceri di alta sicurezza in Italia, interpretato magistralmente da Valeria Golino con Filippo Timi, Chiara Caselli e Francesco Scianna.

L’ultimo lungometraggio coprodotto dalla Inthelfilm è quello di Massimo Natale dal titolo "Il traduttore" con Claudia Gerini di prossima uscita.

Dal 2010, dopo delle modifiche nell’assetto societario,la Inthelfilm è amministrata da Marco Simon Puccioni e dal produttore Giampietro Preziosa.

La Inthelfilm si è sempre caratterizzata con scelte produttive indirizzate su temi forti come l'immigrazione, la globalizzazione, i conflitti sociali e internazionali, la giustizia sociale e i diritti delle minoranze.
L'ambizione attuale della società è quella di aprirsi a nuovi media, mescolando qualità e impegno per raggiungere un pubblico sempre più ampio.
Nella serata sarà annuciata la Inthelfactory, un dipartimento della Inthelfilm dedicato all’organizzazione di eventi per artisti curato da Giampietro Preziosa e Annalisa Pastore.

23/10/2015, 20:16