Festival del Cinema Citt di Spello
I Viaggi Di Roby

[email protected] 2015 - "Il Mondo di Nermina", a Prhovo


Il documentario di Vittoria Fiumi racconta la storia di una donna e delle sue figlie, ritornate nell'ex-Jugoslavia dopo la guerra.


ViaEmili@DocFest 2015 -
Si pu partire dalla fine per raccontare l'importanza di un documentario come "Il Mondo di Nermina" di Vittoria Fiumi: parte di ci che lo spettatore vede nell'ora circa di racconto parte integrante di un documentario mai terminato che fu spedito in forma anonima ad una rifugiata bosniaca alla fine della guerra. Immagini forti, immagini storiche che aiutano a comprendere (qualcosa) di pi su ci che avvenne nell'ex-Jugoslavia negli anni '90.

Ma il lavoro della regista molto di pi, il racconto di Nermina, sopravvissuta nel 1992 ad un massacro in cui morirono invece alcuni dei suoi familiari, in Bosnia. Dopo essere fuggita, ora tornata a vivere l, a Prhovo, nel suo villaggio natale, insieme ai figli e al marito.

Girato nellarco di un anno osservando le emozioni (e le azioni) di Nermina e della sua famiglia, il documentario coglie un momento speciale e difficile nella vita della sua protagonista, un momento in cui una semplice domanda ("Restare o partire?") pu determinare il futuro della propria vita, e non solo quella. Senza dimenticare il passato, anche perch sarebbe impossibile, ma determinati a raggiungere il proprio futuro, giorno dopo giorno.

02/11/2015, 11:39

Carlo Griseri