Sudestival 2020

FESTIVAL DI ROMA 9 - Alice presenta "Mio Pap"


Giorgio Pasotti scrive e interpreta il film di Giulio Base. Una storia d'amore "moderna" con il figlio di lei alle prese con un nuovo pap. Con Donatella Finocchiaro.


FESTIVAL DI ROMA 9 - Alice presenta
Giorgio Pasotti e Niccol Calvagna in Mio Pap di Giulio Base
l film di Giulio Base una fiction televisiva. Sceneggiatura, recitazione, ritmo, regia sono da Rai Uno ore 21,10, magari in due puntate tra il 26 e il 27 dicembre. Una fiction italiana delle pi superficiali, dove i sei sceneggiatori (sei!) Giulio Base, Giorgio Pasotti, Alessandro Pondi, Paolo Logli, Mauro Graiani, Riccardo Irrera provano ad affrontare una tematica attuale ma si sforzano pochino nell'offrirci una storia originale, andando sul sicuro nella costruzione del loro lavoro, entrando spesso nel gi visto e sfiorando pericolosamente il banale.

Per provare a proporre una condivisa normalit, i personaggi e i caratteri sono lievi e rimangono vittime di se stessi pi che degli eventi che troppo spesso rischiano di essere improbabili nel tentativo di creare situazioni in grado di smuovere la storia.

Giorgio Pasotti e Donatella Finocchiaro fanno del loro meglio per apparire due ragazzi come tanti, muovendosi in ambienti di scarso interesse per loro e per noi dove l'amore in fondo l'unico argomento che interessa gli autori. Nessun contesto, nessun personaggio raccontato in modo interessante (tranne il figlio di lei interpretato da Niccol Calvagna) e una serie di situazioni che trascinano lo spettatore verso uno stato di torpore del corpo e della mente.

Ad Alice nella Citt "Mio Pap" arriva prodotto da Movie and e Rai Cinema, ma non chiaro quale tipo di sfruttamento in sala potrebbe avere perch non chiari sono i motivi per cui uno spettatore dovrebbe spegnere la tv, prendere l'auto, andare al cinema, pagare il biglietto e... riaccendere la tv.

16/10/2014, 18:21

Stefano Amadio