I Viaggi Di Roby

Proseguono gli appuntamenti genovesi di "Ovest.Doc"


Proseguono gli appuntamenti genovesi di
Entra nel vivo la rassegna OVEST.DOC. Incontri con il documentario italiano, giunta alla sua seconda edizione, presso il Club Amici del Cinema di Genova.

Venerdì 14 marzo 2014 alle ore 21, con "Un secolo al volo" di Teo De Luigi, uno sguardo che abbraccia l’avventura lunga un secolo dell’industria aeronautica ligure, dalle officine Meccaniche Piaggio operanti dal 1906 a Finalmarina fino alle nuove sfide tecnologiche. Alla proiezione sarà presente l’autore.

Sabato 15 marzo, alle ore 17.30, "L'America a Roma" di Gianfranco Pannone.
Quando Pannone decide di girare un documentario sugli spaghetti-western si imbatte in Guglielmo Spoletini, un caratterista di allora, che coinvolge altri attori e stuntman in un lavoro sulla memoria: un come eravamo del glorioso periodo degli western all’italiana a ridosso del successo di Sergio Leone, che ripercorre le location di quei film in una sorta di pellegrinaggio.

Alle 18.30, presso la libreria Il Libraccio di via Rolando, presentazione libro “DOC DOC” di Gianfranco Pannone, alla presenza dell’autore.

Seguirà, in sala, apericinema, un momento conviviale prima della proiezione, alle 20.30, di "Scorie in libertà", sempre di Gianfranco Pannone, che qui torna nella sua terra, a Borgo Sabotino, sede dal 1963 di una centrale nucleare. Il regista aveva fatto parte del locale comitato antinucleare e ora ritrova gli amici e compagni di lotta di allora; con loro, scongiurato il pericolo di una ripresa del nucleare in Italia grazie al recente referendum, indaga sul problema delle scorie, destinate a restare a lungo sul territorio.

Segue "The Unknow Known" di Errol Morris: un ritratto di Donald Rumsfeld, ex Segretario alla difesa degli Stati Uniti, che qui illustra il suo archivio lungo cinquant’anni, fino all’invasione dell’Iraq. Il film è stato in concorso a Venezia 2013.

Domenica 16 marzo, alle 21, Vito e le orchestrine in concerto, primi classificati al concorso nazionale Free Music Border Radio 2014.
Segue "Searching for a Sugar Man" di Malik Bendjelloul, un inconsueto documentario-biopic, che racconta le vicende di Sixto Rodriguez, uno dei tanti musicisti rock nell’America degli anni Settanta, presto dimenticato in patria, la cui musica approda però nel Sud Africa segnato dall’ apartheid, dove diventa la colonna sonora di una generazione in lotta. Trent’anni dopo due fan si mettono sulle sue tracce, per riscoprire e ricostruire una storia dimenticata. Il film ha vinto il premio speciale della giuria al Sundance Film Festivale e l'Oscar 2013 al miglior documentario.

14/03/2014, 18:02