Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

TFF31 - "La vita adesso", l'omaggio di Mereu al festival


TFF31 -
È più vero del vero questo film breve (17’) di Salvatore Mereu; e colpisce più di un lungo racconto. Uno scambio di ruoli che prima diverte, poi intenerisce, ed infine lascia desolati.

Scaturita da un’esperienza vissuta, la storia de "La vita adesso" racconta di un bambino di dieci anni che vive solo con il padre e lo accudisce; ma il perché lo scopriamo lentamente: il genitore non è più presente a sé stesso, è malato d’Alzheimer e non sa, non ricorda, non può decidere né scegliere cosa fare. Allora è il figlio a farsi padre, restando bimbo nell’ostinazione a non capire l’impossibilità della loro storia.

La camera è guidata da professionisti, ma il progetto è il prodotto di un laboratorio scolastico come tanti lavori del regista, che anche qui dimostra una straordinaria sensibilità nel raccontare i più giovani (aiutato dalla sua esperienza di insegnante); l’obbiettivo si avvicina molto ai protagonisti (il bambino, il papà – unico attore professionista – e la zia) e li coglie nei gesti più quotidiani rendendoli straordinari.

28/11/2013, 09:00

Sara Galignano