Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

CORTI & CIGARETTES - Film ma anche web e cellulari


Sabato e domenica a Roma la rassegna di corti, web series e smartfilms all'Auditorium della Conciliazione. Il doc su Pasolini "Un intellettuale di Borgata"


CORTI & CIGARETTES - Film ma anche web e cellulari
Euridice Axen e Giorgia Wurth nel corto "Insieme"
Se non c'è sperimentazione non c'è crescita, nemmeno nell'industria cinematografica. Ecco perché gli ideatori della VI edizione del Festival "Corti and Cigarettes" sono quest'anno particolarmente orgogliosi di presentare la loro creatura, una due giorni intensissima di novità tecniche, di sguardo dentro al futuro e di narrazioni non convenzionali che non potranno che rilanciare l'idea che il cinema non sia solo quello che vediamo sul grande schermo. Sabato 5 e domenica 6 ottobre a partire dalle 15 l'Auditorium di via della Conciliazione ospiterà il meglio dei cortometraggi italiani ed internazionali ma quest'anno sarà il web a farla da padrone, visto che ci saranno una rassegna sulle web series e una sui corti girati con gli smartphones, oltre ad una sessione dedicata interamente ai videoclip.

"Alcuni prodotti fatti con i telefonini sono di qualità cinematografica eccellente - ha detto Marco Carta regista e organizzatore - quindi ci sembrava importante aprire uno spazio dedicato a questo mondo ancora inesplorato. Vogliamo creare condivisione e cooperazione piuttosto che competizione".
"Ci sono web series che sono state sicuramente più viste di quelle che porteremo al festival - ha detto Tommaso Ranchino, direttore artistico - ma volevamo evidenziare quelle che hanno segnato in qualche modo un punto di non ritorno, che hanno dettato dal basso dei parametri alle televisioni, partendo da un garage e arrivando al mainstream".

Ci saranno inoltre incontri con gli autori, come Leo Gullotta ed Enzo de Camillis (sabato alle 16,30) che insieme a Filomena Leone presenteranno un documentario su Pasolini "Un intellettuale di borgata" sugli anni trascorsi a Monteverde dal grande artista friulano.

Non mancheranno sguardi sul Mediterraneo con MedShort, una rassegna che spazierà lo sguardo sui problemi dell'area africana, mai così d'attualità come in questi ultimi giorni di cronaca purtroppo nera ed eventi speciali.
Il più importante è la proiezione del corto INSIEME diretto da Annamaria Liguori, presidente del Festival, che era stato presentato in anteprima a Venezia 70. Si tratta di un piccolo film che cerca di ribaltare la visione catastrofica che nel cinema si fa del cancro, malattia tabù che spesso viene usata per portare dolore e tragedia. In questo piccolo film, interpretato da Giorgia Wurth, Euridice Axen e da Monica Scattini che sarà per il quarto anno la madrina della manifestazione, si percepirà invece come la malattia possa essere fonte di speranza.

Non mancheranno ospiti come la dj rapper BABY K che si esibirà al termine della proiezione dei corti della sezione musicale e chicche per appassionati ed esperti come HALINA, sabato 5 ottobre alle 23. Domenica sera invece alle 21 il gran galà con Monica Scattini, Alice Bellagamba, Andrea Dianetti e Marco Iannone.

Un festival con due sezioni in concorso - Corti Internazionali e Sperimentali - e con tante perle disseminate lungo il percorso, per appassionati e non, assolutamente da non perdere!

02/10/2013, 18:39

Elena Dal Forno