Sudestival 2020
I Viaggi Di Roby

Note di regia di "America"


Note di regia di
"In "America" i confini tra finzione e documentario sono sottili, quasi osmotici.
Il film gioca su questa ambiguit di genere, cos come su quella narrativa: le immagini a volte sottolineano il racconto, a volte se ne allontanano. Ambiguit e dualismi che diventano esistenziali nella storia di Pino America, personaggio surreale perennemente in bilico tra sogno e realt.
Una storia racchiusa in un corto non solo per scelta tecnica, ma soprattutto stilistica in quanto metafora della vita stessa: breve e intensa, ma anche imprevedibile e improvvisa, come la morte. Quella vita che Pino America provoca con corna da vichingo e turpiloqui erotici. Quella morte che gli permette di tirare a campare e, con grande umanit, restituire dignit terrena a chi non lo racconter mai."

Alessandro Stevanon