Sudestival 2020
I Viaggi Di Roby

"Colpo di Stato" di Luciano Salce al Cineclub Alphaville di Roma


Luciano Salce laveva previsto oltre 40 anni fa. Stiamo parlando dello sconcertante stallo postelettorale odierno. E quanto accadeva in una situazione completamente diversa, come quella che vedeva contrapposti nellItalia del 1972 la Dc al Pci e sul fronte internazionale gli USA allURSS in COLPO DI STATO (1969), il capolavoro misconosciuto di Luciano Salce scritto con Ennio De Concini, film maudit, dimenticato, avversato, cancellato. Satira politica e di costume, commedia corale illuminata da sorprendenti camei, irresistibile farsa in stile grottesco raccontata dallo stesso Salce in veste di narratore, ipotesi fantapolitica messa in scena con lo stile del finto reportage contrappuntato talvolta in forma di tragedia greca, Colpo di Stato resta una sorta di unicum nel cinema italiano, un film originalissimo ed esilarante da recuperare e rivalutare.

E quanto avverr al Cineclub Alphaville di Roma lunedi 11 marzo 2013 alle ore 21 quando il film davvero rarissimo ed invisibile verr riproposto nel corso di un incontro ideato e condotto da Ugo G. Caruso cui parteciperanno EMANUELE SALCE, figlio del regista, insieme ad ANDREA PERGOLARI, entrambi autori del documentario Luomo con la bocca storta, le attrici ORCHIDEA DE SANTIS ed ANNA CASALINO, lattore DIMITRI TAMAROV, tutti e tre interpreti del film ed altri ospiti. Sar pure presentato il breve omaggio SAPORE DI SALCE. Le pillole di Luciano nel piccolo schermo, firmato dallo stesso Caruso con Lucio Montera, realizzato dal Movimento Telesaudadista e dedicato alle memorabili apparizioni televisive del regista che, va ricordato, incarnando una figura anche in questo caso inusuale nel panorama italiano fu anche attore, metteur en scene teatrale, intrattenitore radiofonico e televisivo, insomma uomo di spettacolo a tutto campo.

09/03/2013, 19:57