Meno di 30
I Viaggi di Robi

W ZAPPATORE - Quando il rock arriva in provincia.


Sandra Milo nonna rocker fino all'ultimo, accompagna il nipote attraverso il suo viaggio tra misticismo e metallo pesante. Il chitarrista Marcello Zappatore cerca la sua strada mostrando un grande talento e una vena ironica suggerita dal regista Massimiliano Verdesca. Il nuovo film di Distribuzione Indipendente arriva in 25 cinema di tutta la penisola da gioved 15


W ZAPPATORE - Quando il rock arriva in provincia.
Sandra Milo, metallara in "W Zappatore"
La musica rock penetrata in ogni angolo dell'occidente, fondendosi con la cultura e le abitudini locali e creando una miriade di bravi musicisti e ottimi gruppi. A Lecce c' Marcello Zappatore, chitarrista estroso ed introverso, protagonista del film diretto da Massimiliano Verdesca e "bamboccione" metallaro che vive diviso tra la madre beghina e le sue amanti in nero e borchie.

Satanista per forza (la sua banda suona il metal...) comincia a sentire uno strano prurito sul costato che crescendo si rivela essere una stimmate. Cristo e Satana non vanno d'accordo e Marcello lascia il gruppo tra incubi, nuove esperienze musicali, la devozione di nuove fans e le minacce del leader del gruppo che invece di cantare, ringhia.

Il film di Verdesca, che continua a riscuotere successo nei festival di mezzo mondo sin dal 2011, ricorda per atmosfere, immagini e personaggi caratteristici i lavori di Cipr e Maresco, mischiando l'alienazione della piccola provincia bigotta con la dimensione assoluta del rock. "W Zappatore" ricorda in chiave ironica e autocritica "Ex Drummer" di Koen Mortier (2007), senza i toni grigi e la violenza repressa delle periferie belghe.

Grazie a Distribuzione Indipendente il film uscir tra il 15 e il 21 marzo nelle sale di molte regioni, offrendo la possibilit al pubblico italiano di vedere finalmente un film indipendente apprezzato in ogni parte del mondo.

27/03/2013, 10:00

Stefano Amadio