Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

Terza edizione per Siamo Pari. La Parola alle Donne


Terza edizione per Siamo Pari. La Parola alle Donne
Intervita Onlus, organizzazione no profit che opera nel Sud del Mondo per aiutare donne e bambini, in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle Donne rinnova l’appuntamento milanese – dal 23 al 25 novembre - con Siamo Pari! La parola alle donne, rassegna cinematografica nata con l’obiettivo di accrescere la consapevolezza sulla condizione femminile in contesti difficili utilizzando un linguaggio immediato e coinvolgente come quello cinematografico.

La violenza psicologica che subiscono molte donne è ancora più diffusa di quella fisica. In moltissimi paesi, soprattutto nel Sud del Mondo, le donne sono discriminate, insediate, manipolate. Intervita sceglie il cinema per restituire la parola alle donne, perché nessuna dovrebbe mai sentirsi dire: "Stai Zitta Cretina".

La terza edizione di Siamo Pari! La Parola alle Donne, organizzata anche con il sostegno di Eucerin, che da oltre 100 anni si prende cura della pelle femminile, si terrà a Milano nella prestigiosa cornice del Teatro Litta da venerdì 23 a domenica 25 novembre. Tre giorni di proiezioni, dibattiti, tavole rotonde e spunti per parlare del ruolo delle donne nella società contemporanea, dal Nord al Sud del mondo.

L’appuntamento con Siamo Pari! avrà infatti inizio venerdì 23 novembre: principale appuntamento della serata la prestigiosa anteprima nazionale del film "Bellas Mariposas", di Salvatore Mereu con Micaela Ramazzotti, Sara Podda e Maya Mulas.

Sabato 24 novembre, inizieranno gli incontri e le proiezioni aperte al pubblico, completamente gratuite. Alle ore 17 si inizierà con "Miss-Representation", documentario di Jennifer Siebel Newsom premiato al Sundance Film Festival. Il film fa riflettere su quanto i Media rappresentino la donna con messaggi devianti, in cui il valore della donna e il suo potere si trovano solo nella sua giovinezza, bellezza e sessualità, con una totale sotto-rappresentazione delle donne in posizioni di potere e influenza.

A chiudere la giornata la proiezione di "Women are Heroes", film inedito in Italia realizzato dallo street artist e fotografo francese JR con musiche originali dei Massive Attack e Patrice Bart Williams che coinvolgerà il pubblico in un’esplorazione del ruolo della donna nelle periferie del Mondo.

Domenica 25 novembre, Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, la rassegna chiuderà con un’ ultima riflessione sull’argomento della giornata.

La sezione Altri Mondi nel 2012 avrà come protagonista il Brasile, probabilmente il Paese con la peggiore distribuzione del reddito: il 10% della popolazione più agiata gestisce quasi la metà della ricchezza del paese. Nonostante gli enormi potenziali economici, finanziari e tecnologici, 32 milioni di brasiliani soffrono la fame, oltre 55 milioni sono in stato di povertà e 7 milioni di bambini vivono ai margini della società.

Per mostrare il degrado in cui vivono migliaia di bambine brasiliane, che tra i dieci e i diciassette anni hanno abbandonato le loro case per “un futuro migliore” e che ora per sopravvivere spacciano, rubano e si prostituiscono, Intervita ha scelto il toccante documentario del giornalista di La7 Luca Rosini, "Meninas". Il documentario racconta le storie di alcune ragazze di strada minorenni, incinte o con figli piccoli, accolte in una casa famiglia, tutte alla ricerca di normalità e di un riscatto attraverso l’educazione ed il lavoro.

La sera del 25 novembre riserva un programma carico di emozioni. Si inizia alle 20.30 con la consegna del Premio Intervita per il Cinema alla regista Francesca Archibugi, un riconoscimento per essersi messa in evidenza per il suo ruolo cinematografico e pubblico in difesa delle donne e per aver realizzato “Giulia ha picchiato Filippo", proiettato alle ore 21.00. Il documentario di Francesca Archibugi, con Riccardo Scamarcio e Jasmine Trinca è un’iniziativa ideata e finanziata dal Dipartimento per le Pari Opportunità con risorse del Fondo sociale europeo e nell'ambito del I piano Nazionale contro la violenza di genere e lo stalking.

22/11/2012, 08:36