I Viaggi Di Roby

WEEK END AL CINEMA - Una pioggia di film italiani in uscita


Arrivano in sala "Acciaio" di Stefano Mordini, "Al ha gli occhi azzurri" di Giovannesi, "Il sole dentro" di Bianchini e gli indipendenti "Vitriol" e "Quell'estate"


WEEK END AL CINEMA - Una pioggia di film italiani in uscita
Ben cinque i film italiani in uscita a partire da gioved 15 novembre.
Dopo il passaggio veneziano nelle "Giornate degli autori", arriva in sala "Acciaio", opera seconda di Stefano Mordini ambientata Piombino; fresco di presentazione alla settima edizione del "Festival internazionale del film di Roma" invece "Al ha gli occhi azzurri" di Claudio Giovannesi; arriva nei cinema con Medusa "Il sole dentro" di Paolo Bianchini; opera prima indipendente per Francesco Afro De Falco, che esordisce con "Vitriol"; distribuito con circa cinque anni di ritardo, esce "Quell'estate" di Guendalina Zampagni.

Acciaio: Tratto dall'omonimo romanzo di Silvia Avallone, un libro che racconta un pugno di vite che ruotano intorno all'enorme acciaieria che si impone sul panorama di Piombino, pur mancando una vera continuit nel racconto, il film riesce a trasmettere perfettamente il malessere del quotidiano dei suoi personaggi.

Al ha gli occhi azzurri: Girato in modo asciutto e fortemente realistico, partendo dalla storia di Nader, il film racconta quella categoria della societ conosciuta come "italiani di seconda generazione", giovani in bilico continuo tra le proprie radici culturali e le mode del Paese in cui sono cresciuti, alla ricerca continua di una vera identit.

Il sole dentro: Due storie di bambini africani, tra finzione e realt, che fanno luce sulle difficolt del quotidiano e su situazioni complesse come il mercato dei bambini calciatori, molto spesso sfruttati.

Vitriol: Un mockumentary ambientato a Napoli, che racconta un viaggio alla ricerca di simboli esoterici. Tante citazioni e frasi misteriose, ma manca un vero nucleo centrale.

Quell'estate: L'amore, quello vero, arriver nella famiglia Rienzi nel corso di un soggiorno estivo in Toscana. Una vacanza destinata a cambiare molte vite.

15/11/2012, 16:30

Antonio Capellupo