-D30
I Viaggi di Robi

I vincitori della quinta edizione di Amarcort Film Festival


I vincitori della quinta edizione di Amarcort Film Festival
Sezione Amarcort
Premio della Giuria Tecnica come miglior corto
Non farai del male
di Luca Elmi
Motivazione: La giuria sottolinea la buona qualit media dei film italiani del concorso, e assegna il primo premio a "Non farai del male" che, lavorando soprattutto sullambientazione e la recitazione, ripropone un modello di genere che incrocia riferimenti al cinema americano e al corrispondente cinema italiano.
Menzione SMArt Academy per il miglior corto (ex aequo)
Zin e Am
di Pierluca Di Pasquale
Motivazione: Per la capacit di aver utilizzato al meglio le possibilit narrative e visive del cortometraggio raccontando una storia efficace e non priva di ironia.
Nostos di Alessandro D'Ambrosi e Santa De Santis
Motivazione: Per leleganza visiva e per aver elaborato in maniera originale il tema della memoria, sorretto da uninterpretazione ed una qualit di spessore
Menzione "Fellini"
Smile
di Matteo Pianezzi
Motivazione: Per aver restituito, in un modo non privo di originalit, alcuni degli elementi principali del cinema di Fellini come il mondo del circo, il mimo e la poesia, portando - con un finale a sorpresa - lo spettatore a commuoversi davanti ad uno spazio ricco di gesti e senza rumori.
Premio "il Pataca" alla migliore interpretazione
Motivazione: Sergio Fiorentini, protagonista del corto In fondo a destra
Per aver ancora una volta caratterizzato con estrema naturalezza e semplicit il personaggio da lui interpretato.

Sezione Gradisca
Premio del pubblico
The Farmer
di Francesco Zucchi
Menzione SMArt Academy
Dall'altra parte
di Marco Rota
Motivazione: Nello spazio di uno spot tratta in maniera esaustiva il grave problema delladescamento mediatico, aggravato, in questo caso, dal rapporto familiare delle due parti.

Sezione Fulgor
Premio SMArt Academy per il miglior corto della categoria
Perfetto
di Corrado Ravazzini
Motivazione: Per aver saputo interpretare in chiave comica lincubo peggiore di qualsiasi cliente seduto ad un tavolo di ristorante. Lottima interpretazione dei due protagonisti e la sapiente dettatura dei tempi comici portano ad un corto... Perfetto.
Menzione SMArt Academy valida per la partecipazione al Premio Regione Emilia-Romagna
Silenziosa Mente
di Alessia Travaglini
Motivazione: Rivisitazione di Alice nel paese delle meraviglie. Tecnica, poesia,narrativa sapientemente dosati, lasciano lo spettatore meravigliato e nello stesso tempo inquieto.

07/11/2012, 09:35

La Redazione