Sudestival 2020

EMILIA: CRONACA DI UN TERREMOTO - Un reportage sul sisma


EMILIA: CRONACA DI UN TERREMOTO - Un reportage sul sisma
Nasce dall'incontro tra il produttore britannico Paul Russell e la giornalista americana Andrea Vogt, entrambi residenti da anni in Emilia, il documentario "Emilia: Cronaca di un Terremoto", un reportage sul terremoto che ha colpito l'Emilia-Romagna tra il 20 ed il 29 maggio 2012. L'opera, realizzata per la televisione, racconta in 45' minuti la cronaca di quei terribili giorni ed indaga anche le cause del cataclisma, forse dovuto ad una catena montuosa sotteranea, deformata dalla placca continentale che si sta spostando verso nord-est; forse al massiccio uso di trivelle per l'estrazione di gas e combustibili, che avrebbe modificato il sottosuolo.

Girato con mezzi tecnologici d'avanguardia, tramite droni che sorvolano le zone devastate con riprese in alta definizione, "Emilia: Cronaca di un Terremoto" costruito con i classici canoni del reportage, tramite la raccolta di testimonianze dei sopravvissuti al sisma ed immagini della devastazione. Sul finale c' anche un messaggio di speranza, quello di una popolazione che non si "abbattuta" e che si subito "rimboccata le maniche" per poter tornare il prima possibile a vivere la loro vita. Ad accompagnare le immagini, le splendide musiche di Stefano Bittelli, che con il suo "Blues all'Emiliana", porta sui titoli di coda del documentario un po' di allegria e speranza dopo la rappresentazione della devastazione e del dolore.

02/11/2012, 11:01

Simone Pinchiorri